energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gran concerto di Capodanno al Teatro Verdi Spettacoli

Firenze –  Dal valzer Sul bel Danubio blu di Johann Strauss jr alla Marcia di Radetzky di Johann Strauss padre; dalla Traviata di Giuseppe Verdi alla Madama Butterfly di Giacomo Puccini; dalla Figlia del Reggimento di Gaetano Donizetti al Barbiere di Siviglia di Giacomo Rossini, fino ai Racconti d’Hoffmann di Jacques Offenbach: giovedi 1 gennaio, per Capodanno, il Teatro Verdi di Firenze propone il Gran concerto, un’occasione unica per ascoltare celebri valzer viennesi, ouverture, arie e duetti dell’opera italiana, tratti dalle opere più celebri (ore 17.00, via Ghibellina n.99). A interpretarli saranno i solisti della St Mark’s Opera Company, compagnia formata da cantanti lirici provenienti da tutta Italia, tra cui il tenore Giorgio Casciarri, cantante di origini fiorentine, conosciuto a livello internazionale (ha recitato dal teatro della Scala, al Metropolitan di New York, al Deutsche Oper di Berlino, al San Carlo di Lisbona, solo per citarne alcuni); il soprano Sara Cervasio (a gennaio scorso ha interpretato Liù nella Turandot in collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino) e il mezzosoprano Giorgia Bertagni, con una vasta esperienza e un repertorio vario. A eseguire la Musica Viennese e accompagnare i cantanti lirici ci sarà l’Orchestra del Carmine, formata da oltre 40 elementi e diretta dal M° Alvaro Lozano.

L’evento, organizzato dall’Associazione Musicale Concerto Classico, ha il patrocinio del Comune di Firenze. Il sottotitolo è ‘Se non vai a Vienna, vieni al Verdi!’, auspicando di passare il primo giorno dell’anno immergendosi in un’atmosfera simile ai grandi eventi della capitale austriaca ‘Dove tutti sognano di andare, ma di cui non è facile trovare i biglietti – dice Franz Moser, ideatore dell’evento. Olandese di nascita, fondatore nel 1989 a Vienna della Wiener Residenz Orchester, ha avuto come direttore, tra gli altri, il grande Rudolf Nureyev.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »