energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Grande successo della festa in memoria di Alfredo Martini Breaking news, Sport

Sesto Fiorentino – E’ stata una grande festa, l’omaggio ad Alfredo Martini, scomparso nell’agosto del 2014 a 93 anni, evento promosso alla sua memoria a Sesto Fiorentino, la città di questo indimenticabile personaggio.

Martini ha lasciato un segno indelebile nel mondo del ciclismo. Prima come corridore, poi quale direttore sportivo delle squadre toscane “Ferretti” di Capannoli Pisa e “Sammontana” di Empoli ed infine per 23 anni alla guida della nazionale italiana che, da lui diretta, ha conquistato 6 titoli mondiali, 7 medaglie d’argento e 7 di bronzo.

Ieri a Sesto Fiorentino una grande folla di sportivi e non, ha partecipato a questo primo “Criterium Alfredo Martini” (già fissata la seconda edizione per il prossimo anno) che ha offerto sei ore di spettacolo protagonisti oltre 300 corridori tra giovanissimi, esordienti, allievi e specialisti della bicicletta a scatto fisso.

Un evento che ha coinvolto tutta la cittadinanza sestese – alcuni negozi esponevano in vetrina cimeli appartenuti al “popolare” concittadino – con in testa le istituzioni a partire dall’Amministrazione comunale di Sesto Fiorentino con il sindaco Lorenzo Falchi, l’assessore allo sport Damiano Sforzi. Presenti pure tanti esponenti di società sportive. La Federazione Ciclistica era rappresentata da Giacomo Bacci presidente del comitato toscano, dal suo vice Del Balio e dalla consigliera Luciana Gradassi.

In prima fila la famiglia Martini con le figlie Silvia e Milvia ed i nipoti Matteo, Edoardo ed Elia. Ed ancora Franco Vita e Marco Mordini, due “fedelissimi” di Martini e quasi l’intera dirigenza della Ciclistica Fosco Bessi di Calenzano con Saverio Metti in testa, organizzatrice di questo indimenticabile evento. Da non dimenticare infine i componenti del comitato “Per sempre Alfredo”.

Sei ore di gare sul circuito, di circa un chilometro ricavato nel centro storico sestese : Piazza Vittorio Veneto, dove sono avvenute partenza ed arrivo, praticamente a 100 metri dalla casa di Martini, Piazza della Chiesa, Via Savonarola, Via Cairoli, Via Garibaldi, Via Barducci.

Questi i risultati delle gare.

GIOVANISSIMI. Hanno vinto le rispettive batterie : Andrea Castrucci (“Bessi” Calenzano); Mattia Masi (Stabbia Ciclismo); Marco Parigi (Club Appenninico Borgo San Lorenzo); Nicoletta Berni (Campi Bisenzio); Niccolò Iacchi (“Bessi”); Tommaso Staccioli (GS. Gastone Nencini Barberino Mugello); Pietro Pieralli e Ilaria Leonardini (“Bessi”).

ESORDIENTI. Primo anno : 1°) Tommaso Catarzi (SS. Aquila Ponte a Ema); 2°) Brian Binelli (GS. Borgonovo Prato); 3°) Marco Viola (GS. Nencini).

Secondo anno : 1°) Enzo Cesari (Campi Bisenzio); 2°)Lorenzo Iacchi (”Bessi”); 3°) Diego Acomanni (Campi Bisenzio).

ALLIEVI : 1°) Tommaso Dati (San Miniato-Santa Croce); 2°) Francesco Madrucci (Olimpia Valdarno Montevarchi); 3°) Gabriele Arzilli (San Miniato-Santa Croce).

JUNIORES : 1°) Matteo Grandi ( Mamma e Papà Fanini Livorno); 2°) Lorenzo Cataldo (GS. Cipriani e Gestri Prato); 3°) Michele Cerri (Cicli Taddei Santa Croce sull’Arno).

SCATTO FISSO (bici senza freni e con un solo rapporto fisso) : successo scontato di Martino Poccianti (Cicli Poccianti Sesto Fiorentino) neo campione del mondo in questa specialità.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »