energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Grandi progetti Beni culturali, stanziati 23 milioni per Grandi Uffizi e Museo delle Navi Cultura

Firenze –   Il ministro dei Beni e delle Attivita Culturali e del Turismo Dario Franceschini ha presentato al Consiglio superiore dei Beni culturali il Piano strategico 2015-2016 Grandi Progetti Beni culturali, previsto dalla legge Art Bonus (agevolazioni per le donazioni in favore di beni culturali, per il restauro e il recupero).  “80 milioni che vanno a rafforzare gli interventi di tutela del patrimonio culturale – ha sottolineato Franceschini – e di promozione dello sviluppo della cultura in attuazione dell’articolo 9 della Costituzione”. Alla Toscana vanno 23 milioni: 18 per completare il progetto Grandi Uffizi di Firenze e 5 per completare il Musei delle Navi di Pisa. Soddisfazione del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi: “Plaudo convinto a questa iniziativa del ministro che sblocca finalmente due vicende importantissime per i musei della Toscana”. E del sindaco di Pisa Marco Filippeschi:  “Grazie ministro, dedico questo grande risultato a Mauro Del Corso che a lungo si è battuto perchè si realizzasse il progetto del Museo delle Navi”. Anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ringrazia il ministro “per aver mantenutola promessa dei 18 milioni”  che consentiranno agli Uffizi di avere “la dimensione e la qualità che merita”.

“Ottanta milioni di euro di investimenti nel biennio 2015-2016 – ha spiegato Franceschini illustrando il Piano Piano strategico 2015-2016 Grandi Progetti Beni culturali – per progetti di completamento dei grandi musei nazionali di rilevante interesse culturale per evitare di avviare nuovi cantieri prima di aver concluso quelli in corso. Progetti di portata nazionale e internazionale concentrati nelle regioni del centro nord – ha poi aggiunto il ministro- che si sommano ai 490 milioni di euro di investimenti a favore delle 5 regioni del Mezzogiorno (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) previsti dal Programma Operativo Nazionale “Cultura e Sviluppo” in cui sono presenti,
tra gli altri, gli interventi per il Museo archeologico di Napoli, il museo archeologico di Reggio Calabria, la Reggia di
Caserta, il Real sito di Carditello, il museo e parco archeologico di Sibari, i Castelli Svevi di Bari e Trani”.

Relativamente al completamento di musei di rilevanza nazionale,  il piano assegna alla Toscana, 18 milioni  alla Galleria degli Uffizi di Firenze, per completare il progetto dei Grandi Uffizi che incrementa gli spazi espositivi del Museo piu visitato d’Italia, 5 milioni al Museo delle Navi di Pisa, per il completamento del Museo di Pisa dove saranno esposte le famosissime navi romane, finora sottratte alla pubblica fruizione per la complessità dell’intervento di restauro e allestimento. Il completamento del Museo, nato in seguito al ritrovamento nel 1998, di circa 30 imbarcazioni di epoca romana nell’area della stazione ferroviaria di San Rossore, contribuisce a rafforzare il polo di attrazione di Pisa, alleggerendo la pressione sulla Piazza dei Miracoli ed incrementando notevolmente l’attrattivita della città.

Il ministro Franceschini ha annunciato, questo pomeriggio lo stanziamento al presidente Rossi, in colloquio telefonico. “Il ministro mi ha inoltre confermato – ha sottolineato Rossi – la volontà di procedere rapidamente all’attivazione del protocollo firmato nel giugno 2014. A questo proposito ho fatto presente a Franceschini la necessità di insediare e mettere al lavoro il comitato tra Regione e Ministero, che ha l’obiettivo di fornire indicazioni per dare soluzione a specifiche criticità”.

“Sul Museo delle navi antiche di Pisa – ha concluso poi Rossi – confermo la volontà espressa all’allora ministro Bray, di contribuire cioè in misura proporzionale all’intervento del Ministero affinché si possa realizzare quanto prima questo intervento. La Toscana, nella programmazione dei fondi europei 2014-2020, ha destinato 30 milioni di euro al progetto per i ‘Grandi attori museali’. All’interno di questi 30 milioni si vedrà di completare i lavori su Pisa”.

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi dedica “il grande risultato” dello stanziamento a Mauro Del Corso, già presidente degli Amici dei musei di Pisa, scomparso un anno fa e che a lungo si è battuto perchè questo progetto si realizzasse. “E’ un bellissimo giorno per Pisa. Lo stanziamento di 5 milioni è  il passo decisivo – ha detto Filippeschi – . Ringrazio il ministro Dario Franceschini, che mi ha telefonato per comunicarmi la decisione e che ha mostrato grande sensibilità. Oggi possiamo davvero dire che l’obiettivo del Museo delle Antiche Navi ritrovate negli scavi di San Rossore sarà’ raggiunto”.    “Finalmente – ha proseguito – potrà partire un conto alla rovescia per il rilancio dell’Arsenale Mediceo. Un patrimonio archeologico di valore inestimabile sarà’ messo a frutto e la città conquista un nuovo potente volano di cultura e sviluppo turistico. Mentre l’ex galoppatoio retrostante l’Arsenale sarà un altro grande parco verde urbano. Il Mibact realizzerà un museo moderno e attraente e con la Regione dovremo animare un centro d’iniziativa che guardi al Mediterraneo, alla sua storia e al futuro delle relazioni culturali ed economiche della Toscana”.

“Grazie al ministro Dario Franceschini che ha mantenuto la sua promessa per Firenze e ha destinato 18 milioni di euro al completamento dei Grandi Uffizi”.  “Queste buone notizie che arrivano da Roma – ha detto il sindaco di Firenze Dario Nradella – ci fanno sperare che il cantiere dei Grandi Uffizi possa terminare il prima possibile, per dare finalmente al museo la dimensione e la qualità’ che merita”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »