energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Greve: successo dell’inserimento di lavoratori socialmente utili Notizie dalla toscana

Greve – Sociale e utile: il lavoro, serio, puntuale, costante di cinque cittadini in difficoltà ha migliorato il decoro urbano di Greve e delle sue frazioni. Scuole, giardini, marciapiedi, strade bianche, viabilità comunali. Sono numerosi e di vario genere gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, effettuati dalla scorsa primavera da una squadra di lavoratori socialmente utili, impiegati dal Comune nel settore Lavori pubblici nell’ambito di uno specifico progetto promosso dal vicesindaco Stefano Romiti ed elaborato dal responsabile dell’area tecnica Gianfranco Ermini. “Hanno dato una mano – ha commentato il vicesindaco – si sono resi utili per la comunità e il territorio nel quale abitano mostrando grande impegno e dedizione, entrando a far parte della squadra degli operai comunali in maniera armoniosa e proficua; non si sono mai tirati indietro di fronte alle nostre richieste, hanno messo a disposizione le loro competenze e la loro professionalità per ogni intervento che abbiamo messo in campo anche grazie al loro supporto sopratutto nel periodo estivo”.

Quelle del vicesindaco e della giunta Sottani sono parole di ringraziamento per Marco Carnasciali, Giuseppe Stroffolino, Mohamed Bel Nashal, Franco Moretti, Gianluca Bertozzi, disoccupati o cassintegrati, che hanno prestato la loro opera per il Comune di Greve. Coordinata dal capocantiere Gianni Badii, la squadra ha effettuato lavori di imbiancatura nelle scuole di vario ordine e grado. Dal nido di Greti alle medie e alla primaria di Greve, alla primaria e all’Infanzia di Panzano. “Senza il loro aiuto non saremmo riusciti – commenta il vicesindaco – a realizzare le tante opere finalizzate al miglioramento degli spazi interni ed esterni delle nostre scuole, aule, corridoi, scale, piazzali, sfruttando il periodo di chiusura delle scuole durante la pausa estiva”. I lavoratori socialmente utili si sono rivelati fondamentali anche nelle opere di sfalcio dell’erba, nella risistemazione di panchine, aiuole ed in generale aree a verde di tutto il territorio comunale, lavori di piccola muratura, risistemazione di tratti sconnessi di alcune viabilità e strade bianche. Dal mese di ottobre l’amministrazione comunale ha inserito tre nuove lavoratrici socialmente utili. Si tratta di Antonella Secci, Letizia Giani, Violetta Toxini, cittadine del territorio in mobilità, impiegate nei settori amministrativi e sviluppo economico del Comune di Greve.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »