energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Guardia Costiera di Viareggio soccorre catamarano scuffiato Notizie dalla toscana

Intorno alle 19.45 di ieri, venerdì 2 agosto, la Guardia costiera di Viareggio ha ricevuto la chiamata di assistenza, pervenuta via radio VHF sul canale 16 da un motoyacht, relativa ad un catamarano circa 6 metri in difficoltà  a circa 1,5 miglia nello specchio acqueo prospiciente il Comune di Forte dei Marmi. L’unità era difatti scuffiata e i due occupanti (padre e la figlia di 5 anni) non riuscivano a raddrizzarla, anche in considerazione del vento di maestrale che in quel momento spirava con intensità. Così ha acceso i motori la motovedetta CP 813 della Guardia costiera viareggina che, in pochi minuti, ha raggiunto il catamarano con a bordo i due malcapitati, che erano in buono stato di salute. L’unità con i due diportisti così è stata assistita dalla motovedetta e  ha potuto raggiunto la riva, scortata dalla motovedetta. Ancora una volta, la tempestività della chiamata alla Guardia costiera (impegnata intensamente in questi giorni nell’operazione “Mare sicuro”), operatori assistenti bagnanti e naviganti ha permesso la buona risoluzione dell’evento, come peraltro avvenuto il giorno precedente in analoga situazione davanti a Viareggio sempre con un catamarano. La Guardia Costiera sempre pronta a rispondere alle richieste pervenute tramite il numero blu 1530 gratuito sia da telefono fisso che da cellulare.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »