energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La guerra dei pistoiesi dall’Albania e dal Montenegro Notizie dalla toscana

Pistoia – Le lettere dei militari italiani e dei loro familiari degli anni 1944-45 mai consegnate per circostanze diverse, per censura o per difficoltà di inoltro, e conservate nell’Archivio di Stato di Tirana, arriveranno tutte, sia pur in fotocopia, a Pistoia per far parte di un fondo di documentazione sulle vicende degli italiani dopo l’8 settembre in Albania e Montenegro. La risposta positiva alla richiesta del sindaco di Pistoia è arrivata attraverso l’Ambasciata e tramite il console Gianni Overi in tempo per inserirsi nel contesto del convegno di sabato 8 novembre, “Soldati pistoiesi e toscani nella Resistenza in Albania e Montenegro1943-45” che si terrà nella sala Maggiore del Palazzo Comunale.

La giornata di studi fa parte di un ampio progetto del Comune e del Cudir indirizzato a sviluppare la ricerca su temi che riguardano Pistoia e i suoi abitanti durante il secondo conflitto mondiale e la Resistenza, non solo locale. Il convegno richiama l’attenzione della città su vicende che nell’ambito cittadino non hanno trovato narrazione, benché alla data dell’armistizio molti pistoiesi con le loro divisioni in Albania e Montenegro si siano opposti ai tedeschi e abbiano iniziato una Resistenza che ha preceduto quella italiana.

Per l’iniziativa di sabato 8 novembre saranno presenti a Pistoia studiosi di fama nazionale e internazionale. Si tratta dello storico Massimo Coltrinari, autore di prestigiose monografie relative all’8 settembre in Albania, il generale Marsibilio, con la sua profonda esperienza di analista strategico, Nevila Nika che, prima di impegnarsi nell’insegnamento di scienze archivistiche all’università di Tirana, come direttrice dell’Archivio di Stato ha scoperto il fondo delle lettere italiane. Per il Montenegro parteciperanno Miograd Lekic, già ambasciatore della Jugoslavia e poi ministro degli Esteri del Montenegro, oggi docente dell’Università Luiss e Jelena Djurovic, direttrice della Biblioteca Nazionale del Montenegro, attiva in molti progetti europei. Ancora sulla storia di quest’area geografica interverranno lo storico Eric Gobetti, autore di tre monografie anche su questi temi che nel 2013 ha realizzato, come consulente storico per RaiStoria, la trasmissione in tre puntate “La Divisione Garibaldi”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »