energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Guida senza patente e provoca un incidente… a sei anni. Cronaca

Quando gli agenti della polizia municipale di Pietrasanta, in provincia di Lucca, hanno visto che alla guida dell’auto c’era davvero un bambino, si saranno stropicciati gli occhi per l’incredulità. Non si tratta di un cartone animato. Non parliamo della piccola Maggie Simpson, ma di una storia realmente accaduta ieri pomeriggio. Approfittando del pisolino pomeridiano della madre, stesasi sul letto per riposare, un bambino di 6 anni ha preso le chiavi dell’auto, è uscito in strada ed ha aperto la vettura. Ha quindi sistemato il sedile ad un’altezza, se non giusta, quantomeno accettabile. Infine ha inserito le chiavi nel quadro ed è riuscito a partire. La precoce prova di guida dello spericolato bambino, però, è terminata appena 50 metri dopo. L’auto, un’Opel Astra di proprietà del convivente della madre, si è infatti scontrata contro un cartello stradale, per poi adagiarsi, attraversato un incrocio, su di un autocarro parcheggiato nella corsia opposta. Il bambino, che per fortuna non ha riportato conseguenze di alcun tipo nell’incidente, è quindi sceso dall’auto ed è tornato a casa. Alla madre, ancora traumatizzata per l’accaduto, è stata sanzionata dalla polizia municipale pietrasantina con un verbale da 779 euro ed il sequestro del veicolo, in quanto l’auto non era coperta da assicurazione. Dovrà rispondere anche per le denunce per guida senza patente di minorenne ed abbandono di minorenne. La sventurata madre, rea soltanto di un pisolino nel bel mezzo del pomeriggio, rischia fino a 5 anni di reclusione per la bravata automobilistica del provetto pilota.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »