energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Hello World, Goodbye DMR Internet

Ad una settimana di distanza dalla scomparsa di Steve Jobs ed esattamente l'8 ottobre, muore all' età di 70 anni lo scienziato Dennis McAlistier Ritchie o più comunemente conosciuto nell' ambiente informatico con il nickname 'dmr' (in realtà il suo “username”).
Laureato ad Harvard in fisica e matematica applicata, sarà ricordato per l'invenzione del linguaggio di programmazione “C” e per lo sviluppo del sistema operativo UNIX insieme al collega Ken Thompson.
Ritchie fu il co-autore di  “La programmazione del linguaggio C” noto come K&R nell' ambiente informatico (il secondo autore fu Brian Kernighan). Oltre ad essere esaustivo sull'argomento il libro è spesso citato come modello di moderna scrittura per chiarezza e sinteticità.
L'innovazione più grande del linguaggio di programmazione “C” è stata quella di rendere possibile la portabilità del software tra macchine completamente diverse e questo grazie al “kernel”: uno “strato” che si pone fra i circuiti dei computer e l'utilizzatore, in modo che quest' ultimo impartisca comandi all'elaboratore ignorandone l'architettura.
L'idea è risultata vincente e quindi sulla base di UNIX sono nati successivamente SCO unix, AIX, Xenix e il diffusissimo LINUX che tutti conosciamo come sistema operativo gratuito ed efficiente .
Non solo, anche dentro MAC OSX, che gestisce ogni apparecchio con il marchio Apple, pulsa un cuore UNIX.
E Windows? Niente paura; anche il sistema operativo piu' diffuso sul pianeta paga dazio alle invenzioni di Ritchie. Esso è scritto interamente in “C”.
Attualmente diffusissimo e richiestissimo, il linguaggio “C” continua ad essere il punto di partenza per gli attuali e probabilmente anche per i futuri strumenti di programmazione.
Per il suo contributo all' informatica ed all' innovazione, Ritchie ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui il “Turing award” nel 1983, e la “National Medal of Technology”  nel 1999.

….
#include <stdio.h>

int main()
{
printf("hello, world");
return 0;
}
….

Massimo Gaggioli – Pisa

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »