energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Homeless di Sant’Ambrogio, nota dei commercianti: “Adottato da tutti i locali” Cronaca

Firenze – Sulla questione del senza tetto di Sant’Ambrogio giunge una nota, inviata dall’avvocato Giacomo Passigli in nome e per conto dei titolari dei locali, che spiega quale sarebbe stata la reale intenzione con cui è stato posto nelle vetrine d’ingresso il volantino incriminato. La riportiamo integralmente:

“In nome e per conto di alcuni dei locali accusati di avere discriminato un senzatetto

(http://www.stamptoscana.it/articolo/toscana-cronaca/il-senzatetto-storico-di-santambrogio-nei-cartelli-per-il-divieto-di-ingresso-ai-cani) preciso quanto segue.

L’accusa mossa è destituita di ogni fondamento: “Mario”, così chiamato da molti, da altri invece “Conte Mascetti”, può dirsi adottato da praticamente tutti i locali, anche dai più “famosi”, di Sant’Ambrogio, in primis proprio da quelli del volantino, messo scherzosamente per l’espressione particolare che aveva Mario nella foto: a prima vista può in effetti sembrare equivoco ma sicuramente in assoluta buona fede: se chi avesse fatto le segnalazioni si fosse prima un MINIMO informato da chiunque della zona, avrebbe saputo che in realtà non solo egli viene sempre fatto entrare in TUTTI i locali (tranne la sala scommesse avendo lui problemi di vizio da gioco), ma viene quotidianamente mantenuto da gestori e avventori con bevande, cibo e denaro, nonché con vestiti e coperte. Si dubita che i cittadini indignatisi possano dire e documentare di avere fatto altrettanto. Prova ne è che Mario, spesso invece lasciato abbandonato a sé stesso per troppo tempo proprio dalle istituzioni, si è ora proprio lì stabilito dopo aver girovagato per tutta Firenze (molti ex studenti lo ricorderanno anni fa fisso alla Casa dello Studente di viale Morgagni)”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »