energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Hong Kong Film Panorama – Al via la tre giorni che unirà danza e cinema di HK Cinema

Questa terza edizione dell'Hong Kong Film Panorama si arricchisce della collaborazione con il Jumping Frames – 15 Years of Hong Kong's Dance Video, una rassegna di video di danza contemporanea, realizzata in occasione proprio del 15° anniversario della riunificazione di Hong Kong con la Cina, avvenuta nel 1997, data a partire dalla quale il territorio è diventato una Regione amministrativa speciale del paese, come la città di Macao. La retrospettiva di video-danza, Jumping Frames – 15 years of Hong Kong's Dance Video  propone una selezione di opere che hanno ottenuto riconoscimenti al Jumping Frames International Dance Video Festival di Hong Kong.

Alle 18.30 inizieranno le proiezioni dei primi dieci cortometraggi dedicati alla danza tra cui alcune opere di  Ellen Pau, Mark Chan, Winnie Fu, Nose Chan, Christopher Lau, Alan Wong, Maurice Lai. Lo stesso Maurice Lai sarà presente in sala insieme a  Clementine Chan, managing director della City Contemporary Dance Company (CCDC), Raymond Wong, curatore di Jumping Frames, e ad Andrea Baker, curatrice della rassegna in Italia.

Alle ore 21.00, ad aprire la rassegna cinematografica dedicata al cinema di Hong Kong ci sarà Echoes of the Rainbow di Alex Law, con Simon Yam, Sandra Ng, già vincitore del Crystal Bear Award a Berlino e degli Hong Kong Film Awards 2010. Inoltre il film è stato inserito dal quotidiano China Daily nella lista dei dieci migliori film del 2010.

Il film è balzato alla ribalta della cronaca locale per aver contribuito a fermare i progetti del governo di “riqualificare” l'area di Wing Lee Street  (sfrattando gli attuali inquilini e demolendo molti degli edifici immortalati dal film). La storia è incentrata sulla famiglia Law, che nel sovraffollato e popolare quartiere di Sheung Wan, negli anni '60, si barcamena tra le difficoltà economiche e la speranza di un futuro migliore per i propri figli. Il film è basato sulle esperienze d'infanzia del suo stesso regista, Alex Law, marito della celebre regista e produttore honkonghese Mabel Cheung.

Il 24 aprile si concluderà l'avventura del Jumping Frames con un incontro con il pubblico del regista Maurice Lai dopo la proiezione degli ultimi cinque video. Inoltre per tutti coloro che si saranno iscritti sarà possibile prendere parte ad un seminario con il famoso regista e coreografo cinese grazie ad una collaborazione con l'ADAC (Associazione Danza e Arti Contemporanee).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »