energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

I 30 anni del Sant’Anna: David Teece studioso di management dell’innovazione STAMP - Università

Pisa – La Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa chiude le celebrazioni per i suoi 30 anni ospitando lunedì 20 novembre uno dei più noti studiosi al mondo nel campo del management dell’innovazione: David Teece dell’Università di Berkeley, l’autore più citato in ambito economico e di management nel decennio tra XX e XXI secolo. David Teece torna in Italia, a Pisa, per presentare la visione più aggiornata sul ruolo delle aziende nell’ambito della teoria dell’impresa e del management strategico. L’evento è ospitato presso l’auditorium “Rino Ricci” della Camera di Commercio di Pisa, in piazza Vittorio Emanuele II.

Il professore dell’Università di Berkeley spiegherà come le imprese abbiano la possibilità di adeguarsi ai cambiamenti sempre più rapidi che attraversano il mondo dell’economia e, più in generale, la società. La presenza di David Teece diventerà anche l’occasione per presentare la borsa di dottorato di ricerca promossa in suo onore dall’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna. Una sorta di omaggio per l’economista dell’Università di Berkeley che intrattiene una collaborazione accademica con la Scuola Superiore Sant’Anna da almeno 20 anni, da quando fu invitato a tenere alcuni seminari dall’allora direttore, l’economista Riccardo Varaldo.

Il programma di lunedì 20 novembre 2017 prevede i saluti del rettore della Scuola Superiore Sant’Anna Pierdomenico Perata e del direttore dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna Andrea Piccaluga. Nel suo intervento, David Teece risponderà ad alcune domande fondamentali legate alla natura delle imprese e ai processi decisionali che ne supportano lo sviluppo. In questo ambito, David Teece da tempo è un autorevolissimo punto di riferimento mondiale per la gestione delle cosiddette “economia dei costi di transazione” e dell’ “economia evoluzionista”. David Teece è riconosciuto come lo studioso che ha sistematizzato l’approccio alle “dynamic capabilities”, ovvero all’abilità di integrare, costruire e riconfigurare le competenze interne ed esterne all’impresa per darle la possibilità di adeguarsi in maniera rapida ai cambiamenti. A presentare la borsa di dottorato in onore di David Teece, occasione di rilievo per contribuire alla formazione di nuovi studiosi di Management, sarà Fabio Iraldo, docente di Economia e Gestione delle Imprese alla Scuola Superiore Sant’Anna.

L’evento si concluderà con una tavola rotonda coordinata da Alberto di Minin, docente di Economia e Gestione delle Imprese alla Scuola Superiore Sant’Anna nonché collaboratore del Sole 24 Ore Nòva. Hanno già confermato la partecipazione alcuni dei principali esponenti del panorama accademico e industriale italiano, come Massimo De Benedetti (Fincantieri), Gioia Ghezzi (Ferrovie dello Stato), Alberto Pastore (Società Italiana di Management – SIMA), Riccardo Varaldo (Scuola Superiore Sant’Anna), Gianmario Verona (Università Bocconi).

Print Friendly, PDF & Email

Translate »