energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

I Cavalieri cedono il passo allo Stade Français Sport

Lo spettacolo inizia ancora prima del fischio dell’arbitro alla MMArena di Le Mans, con l’arrivo della palla ovale dentro una sfera trasparente. In campo per i Tuttineri non ci sarà da distrarsi . Sono I Cavalieri ad imporre il loro ritmo nei primi dieci minuti, chiudendo i francesi nella loro metà campo. Al 12’ arriva però la punizione per i francesi, trasformata da Porical. Risponde subito Ragusi che col piede porta in parità il punteggio.
I francesi non ci stanno e si portano subito in attacco, trovando al 21’ la meta di Guillemain, non trasformata da Porical.
Ci pensa ancora una volta Ragusi ad accorciare le distanze con la punizione del 8-6. Al 32’ I Cavalieri vicinissimi alla meta con un intercetto di Saccardo che però controlla male, facendo sfumare l’occasione dello storico sorpasso. Al 40’ arriva il giallo per Boscolo, che fa crollare la maul, costringendo I Cavalieri a rientrare nel secondo tempo in 14 per i primi dieci minuti.
Si ricomincia con i due schieramenti che non attuano sostituzioni.
Al 48’ entra anche Parisse per lo Stade Français nella girandola di cambi che caratterizza la prima metà del secondo tempo. Al 50’ arriva la meta dello Stade con Garrault, trasformata da Porical che nel secondo tempo non sbaglia nulla al piede.
La partita diventa difficile perché il campo è gelato, infatti molti giocatori scivolano sul terreno di gioco.
Si continua così fino al 75’ quando l’inerzia si rompe e il calo fisico dei Cavalieri si fa sentire, lo Stade Français raggiunge il bonus offensivo segnando due mete in due minuti con Sinzelle e Fainifo, che Porical trasforma chiudendo il parziale sul 29-6 per i francesi.
Al termine giro di campo anche per I Cavalieri salutati con affetto dai 15 mila di Le Mans.
Una bella partita, un bello spettacolo (fuochi d’artificio spettacolari alla fine del match a salutare il pubblico festoso) e tanta voglia di rugby internazionale per I Cavalieri che nel doppio scontro ravvicinato con i campioni francesi non hanno mai sfigurato

STADE FRANCAIS  – ESTRA I CAVALIERI PRATO 29-6 (8-6)
Marcatori: cp Poripal (3-0), cp Ragusi (3-3), m Guillemain (8-3), cp Ragusi (8-6), Garrault m Poripal tr (15-6), Sinzelle m Poripal tr (22-6), Fainifo m Poripal tr (29-6)
Estra I Cavalieri: Ngawini, Lunardi (50’ Sepe), Majstorovic, McCann, Tempestini, Ragusi, Patelli, Saccardo, Petillo, Damiani (59’ Ruffolo), Boscolo, Boggiani (59’ Nifo),Pozzi (53’ Borsi),  Balboni (48’ Lupetti), De Gregori (38’ Cannone)
all. De Rossi, Frati
Stade Français: Porical, Arias, Fainifo, Sinzelle, Warwick, Bezy, Rabadan,Chollon, Tomiki, Guillemain, Garrault, Wright, Van vuuren, Zhvania
Cartellini: 40’ Boscolo (Estra I Cavalieri)
Calciatori:  Ragusi (Estra I Cavalieri) 2/3, Porical (Stade Français)5/7
Note:  Temperatura -1°, 15 mila spettatori, campo in buone condizioni, terreno rimasto un po’ gelato dalle basse temperature
Punti conquistati in classifica: Estra I Cavalieri 0 , Stade Français.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »