energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

I grandi maestri rilanciano il Maggio fiorentino Spettacoli

Firenze – Lirica, balletto, concerti, festival e opere per ragazzi. Un Maggio per tutti, grandi e piccini, all’insegna della qualità.

Inizia il 30 agosto 2020 e continua per undici mesi ininterrotti, fino al 31 luglio del prossimo anno, l’intenso programma appena presentato dal sovrintendente Alexander Pereira alla presenza del direttore d’orchestra onorario del Maggio, Zubin Mehta e del sindaco di Firenze, Dario Nardella, che ricorda il maestro Ennio Moricone, appena scomparso.

Con 160 giornate di spettacolo riapre la stagione lirica e sinfonica del Maggio Musicale Fiorentino con una ricchezza di titoli e di protagonisti a cominciare dal grande James Levine insieme ad altri direttori e tanti artisti di rilievo internazionale.

Una lunga programmazione degna di un grande teatro. Così si presenta la prossima stagione della celebre istituzione fiorentina dopo l’interruzione forzata.

Sarà dedicata alle vittime del coronavirus l’apertura, il 30 agosto 2020 in Piazza della Signoria, con la prima esecuzione  Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, diretta da Zubin Mehta con le voci soliste di prim’ordine di Krassimira Stoyanova, Elīna Garanča mezzosoprano, i grandi Francesco Meli e Ildar Abdrazakov, che si ripeterà anche il giorno successivo.

Dal 7 settembre parte la stagione lirica e balletto, a seguire, il 12 settembre, inizia la musica sinfonica e dal 6 ottobre quella concertistica. Un anno intenso con 10 titoli d’opera in stagione e 6 durante il Festival, 40 concerti sinfonici, cinque opere per ragazzi, un balletto, recital concertistici e di canto.

Fra i titoli, c’è molta attesa per Otello, in programma dal 27 novembre al 19 dicembre, e Così fan tutte, dal 28 marzo all’11 aprile 2021 e La forza del destino, dal 4 al 20 giugno 2021. Forte presenza anche per la grande musica sinfonica con l’integrale delle sinfonie di Beethoven, il completamento del ciclo Schubert, e la proposta di un ciclo Brahms.

Un Maggio di alta qualità quello che si propone di infondere, con questo ricco programma, degno del più grande teatro al mondo, un clima di ottimismo rivolto al pubblico e un chiaro segnale di un forte cambiamento in atto, orientato ai grandi investitori, pubblici e privati.

Un cartellone, fitto si titoli ma anche di celebrità quello concluso dal sovrintendente Alexander Pereira insieme al direttore Zubin Mehta, che hanno seguito tutte le fasi di selezione dei protagonisti della prossima stagione.

Nomi come Riccardo Muti e James Levine sono affiancati a, in ordine alfabetico, direttori del calibro di Marco Armiliato, Paolo Carignani, Myung-Whun Chung, James Conlon, Christoph von Dohnányi, Christoph Eschenbach, Adam Fischer, Riccardo Frizza, Daniele Gatti, Manfred Honeck, Eliahu Inbal, Ingo Metzmacher, Gianandrea Noseda e Lahav Shani, con le voci di Elīna Garanča, Ekaterina Gubanova, Edita Gruberová, Saioa Hernández, Anna Netrebko, Jessica Pratt, Marina Rebeka, Carmela Remigio, Maria Josè Siri, Krassimira Stoyanova, Sonja Yoncheva, Vittoria Yeo, Nicola Alaimo, Marcelo Álvarez, Roberto Aronica, Placido Domingo, Ferruccio Furlanetto, Thomas Hampson, Francesco Meli, Leo Nucci, Michele Pertusi, Luca Salsi, Fabio Sartori, Michael Spyres, Ludovic Tézier, Michael Volle.  Fino a Michael Barenboim, Rudolf Buchbinder, Amanda Forsyth, Maurizio Pollini, Frank Peter Zimmermann, Pinchas Zukerman; Roberto Andò, Sven Erich Bechtolf, Valerio Binasco, Robert Carsen,  Jurgen Flimm, Denis Krief, Cesare Lievi, Davide Livermore, Damiano Michieletto, Chiara Muti, Carlus Padrissa e Pier Luigi Pizzi alla regia.

Importanti anche gli appuntamenti fuori sede del Maggio Musicale Fiorentino che si sta ancora approntando e che vedrà la collaborazione di grandi investitori e istituzioni internazionali. 

Il Teatro del Maggio rivolge un ringraziamento speciale a chi ha creduto nella sua attività tra cui i Soci di diritto Fondatori Pubblici, e i Soci privati Fondazione CR Firenze, Intesa SanPaolo, Enel; Baker Huges, Allianz, Kuehne+Nagel, Gucci, Publiacqua, Toscana Aeroporti, Unicoop Firenze, Salvatore Ferragamo, Toscana Energia, Università di Firenze, Pitti Immagine, Rolex. Un ringraziamento particolare è dedicato agli associati Mecenati aziende e privati, ai Sostenitori, ai Benemeriti, agli Effettivi, agli Effettivi junior, ai Soci, ai Soci Corporate, ma soprattutto agli Abbonati, al pubblico e agli Amici del Maggio.

 

Per il programma completo: https://www.maggiofiorentino.com/comunicati/il-teatro-del-maggio-musicale-fiorentino-presenta-lattivita-lirico-sinfonica-2020-2021-e-il-prossimo-festival-del-maggio-musicale-fiorentino/?fbclid=IwAR2cDiVLD4orWw4sU5XOVCZYwUwme-lefcu8VyvMPICX_H0xOsVTKgL1X-U

Foto: Zubin Mehta (Simone Donati)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »