energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

I lavoratori della libreria Edison chiedono al Comune di Firenze un tavolo di confronto Notizie dalla toscana

Oggi, 23 dicembre, la Commissione Lavoro del Comune di Firenze ha dato udienza al sindacato che rappresenta i lavoratori della libreria Edison di piazza della Repubblica. La richiesta dei 38 lavoratori della libreria è quella di istituire un tavolo di confronto con le istituzioni così che possano essere salvaguardati i loro posti di lavoro, messi a rischio dall’eventuale sfratto della libreria dall’immobile di piazza della Repubblica. Questo, infatti, porterebbe alla chiusura della storica libreria fiorentina.  «Già altre storiche librerie hanno chiuso nell'ultimo periodo, come Le Monnier e Martelli, depauperando l'offerta culturale. Occorre attenzione al fenomeno e l'introduzione di nuovi strumenti normativi in grado di contrastarlo», ha dichiarato la presidente della Commissione Lavoro del Consiglio comunale di Firenze, Stefania Collesei. «Come Commissione Lavoro – ha continuato – siamo più che disponibili a seguire la vicenda insieme alla Giunta Comunale ed alla Provincia; di sicuro è importante ed essenziale il mantenimento dei 38 posti di lavoro, ma è altrettanto rilevante il mantenimento delle professionalità presenti in libreria: librai, non semplici commessi. Vendere un libro non è come vendere un pezzo di ricambio, la conoscenza dell'offerta editoriale, la capacità di consigliare e di orientare l'acquisto sono un valore aggiunto da non perdere e disperdere, è un servizio culturale apprezzato dai clienti».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »