energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

I poggesi decideranno come spendere 40mila euro Notizie dalla toscana

Poggio a Caiano – Quarantamila euro a disposizione dei poggesi che, con il percorso partecipativo “La città colorata”, potranno decidere attivamente come intervenire per rendere Poggio a Caiano più bella.

Questo il progetto presentato giovedì 27 giugno in via Garibaldi, dove il sindaco Francesco Puggelli e gli assessori hanno incontrato i cittadini spiegando loro come funziona il progetto. In seguito all’evento di lancio, gli appuntamenti per raccogliere le idee saranno itineranti e toccheranno tutti i rioni poggesi: Candeli (4 luglio ore 19 alla pizzeria Spizzettando), Bonistallo (11 luglio, ore 19, nuovo parcheggio di via Galilei), Centro (18 luglio, piazza XX Settembre, ore 19), Santa Cristina in Pilli (23 luglio, piazza della Chiesa, ore 21) e Poggetto (25 luglio, piazza Caduti, ore 21).

“La parola passa ora ai poggesi: come Amministrazione abbiamo lavorato per stanziare dal bilancio comunale 40mila euro per ogni anno dal 2019 al 2023: saranno impiegati per fare interventi in un rione della nostra città a rotazione. Tutti i rioni proporranno un progetto per il rione dell’anno e la proposta più votata direttamente dai poggesi sarà realizzata” spiega il sindaco.

Vogliamo valorizzare i rioni. Saranno un punto di riferimento, proprio come avviene con i quartieri nelle grandi città. Puntiamo a creare sul territorio gruppo di cittadini consapevoli, attivi e, attraverso questi, a coinvolgere tutti nelle scelte che riguardano la città. In poche parole i cittadini, grazie a questo percorso di bilancio partecipato, saranno i veri protagonisti della città – aggiunge l’Assessore alla Partecipazione Maria Teresa Federico – Noi facciamo un passo indietro e lasciamo loro la parola. Potranno fare il “Sindaco per un giorno” e prendere decisioni come degli amministratori, valutando tutti i pro e i contro”.

La prima serata è stata inoltre occasione per fare un focus sul primo anno di mandato della giunta e del sindaco. L’ampliamento della scuola “Lorenzo Il Magnifico”, l’installazione della videosorveglianza nel centro storico e nel Centro commerciale naturale, i progetti per la sicurezza stradale in via Carmignanese e a Poggetto, sono solo alcuni degli argomenti toccati dal sindaco durante la sua introduzione. Attenzione massima anche ai più deboli, con l’introduzione dell’infermiere di famiglia e con lo snellimento del regolamento che consente alle associazioni di volontariato poggese di operare e fare del bene con maggiore autonomia e con meno lacci burocratici.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »