energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

I principi Akishino in visita a Firenze Cronaca

Firenze – In occasione dei 150 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone, oggi sabato 14 maggio, Firenze ospita le Altezze Imperiali Principe e Principessa Akishino. Ricco il programma della visita di Stato della coppia imperiale che sarà accolta dall’assessore alla cooperazione e relazioni internazionali del Comune Nicoletta Mantovani e da Brenda Barnini, Vice Sindaco della Città Metropolitana e Sindaco di Empoli.

Il programma della giornata fiorentina. Le loro Altezze Imperiali visiteranno in forma privata prima piazzale Michelangelo, poi il mercato di Sant’Ambrogio e l’Opificio delle Pietre Dure. 
Tre gli appuntamenti pubblici in cui in cui è prevista la presenza degli operatori dei media. Il primo alle 11.55 in piazza San Lorenzo dove è in programma l’evento ufficiale di benvenuto del Comune e dove saranno accolti dall’assessore Mantovani. Le loro Altezze Imperiali assisteranno alle esibizioni degli sbandieratori del calcio storico fiorentino e del coro dei bambini italo-giapponesi. Le Loro Altezze saranno poi accolte a Palazzo Medici Riccardi dalla vicesindaco Barnini. Nel cortile del palazzo si svolgerà il concerto Sakura-Kimachi (solo su invito, durata 30 minuti circa). Sempre in Palazzo Medici Riccardi, nella Sala Luca Giordano è in programma il terzo appuntamento, il pranzo ufficiale (gli operatori dei media potranno assistere soltanto ai cinque minuti iniziali compatibilmente con le esigenze di sicurezza) con la delegazione giapponese e le autorità italiane. 

Nel pomeriggio la visita delle loro Altezze Imperiali continuerà con la visita sempre in forma privata alla Galleria degli Uffici, al Corridoio Vasariano e a Palazzo Pitti. Infine la visita al Museo di Storia Naturale La Specola. 

Provvedimenti di circolazione 
Per motivi di sicurezza e di ordine pubblico, di concerto con la Questura, è stata definita una serie di provvedimenti di circolazione per la giornata di domani. In dettaglio dalle 6 alle 11 sono previsti divieti di sosta in via Santa Verdiana (lato numeri civici pari), piazza Ghiberti (nel tratto compreso tra via Santa Verdiana e piazza Annigoni lato Università nella sola direttrice Santa Verdiana/via della Mattonaia), via Alfani (tra via Ricasoli e via dei Servi lato numeri civici dispari). 
Sempre dalle 6 e fino alle 15 divieti di sosta anche in via Cavour (tra via Guelfa e via dei Gori ambo i lati), via dei Ginori e via Gori. Inizieranno invece alle 10 i divieti di transito in piazza San Lorenzo, via Cavour (da via Gulefa a via Gori per la sola direttrice di marcia Guelfa/Ginori), via dei Ginori (tra piazza San Lorenzo a via Taddea), via Canto dei Nelli (tratto piazza San Lorenzo-via dell’Ariento). In via dei Ginori prevista anche l’istituzione di un senso unico nel tratto tra via Taddea e via Guelfa con direzione da via Guelfa a via Taddea). Alle 14 (e fino alle 18) sarà la volta del divieto di transito in via della Ninna. Inizieranno invece alle 12 e andranno avanti fino alle 18 i divieti di sosta in via Romana (lato numeri civici dispari nel tratto compreso fra via Santa Maria e piazza San Felice) e in via Santa Maria (lato numeri civici dispari, tratto da via Romana a via delle Caldaie). 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »