energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

I ragazzi della web tv di Sipario pronti a sbarcare sulla televisione vera del digitale terrestre Società

I ragazzi della web tv Sipario,  cooperativa sociale di tipo B, prima web Tv  in Europa gestita e organizzata da persone con disabilità intellettiva, è nata  nel 2010 per  volontà di famiglie che credono nel potenziale e nel valore umano dei ragazzi disabili e soprattutto  con l’obiettivo di rispondere in modo concreto al loro tanto auspicato inserimento lavorativo.
La sua sede, come tutte le attività legate a “Sipario”, è a Firenze, in via dei Serragli 104.  Sono soci due ragazzi e una ragazza: Francesca Ristori 28 anni, Gabriele Costanza 21 anni, Lorenzo Lucii 24 anni, coadiuvati da un direttore, Giancarlo Polenghi e un tecnico video, Massimo Vignoli. Collaborano anche altri tre ragazzi ad inserimento terapeutico, e una stagista. Le musiche, tutte originali, sono del noto cantautore Riccardo Azzurri. Ebbene, dopo 18 mesi di sperimentazione la web tv si è costituita in azienda, e non solo produce format televisivi, ultimo “Informarsi per informare”, visibili sul loro sito www.sipariotv.tv, ma prossimamente sbarcheranno sul digitale terrestre, aprendo la loro televisione, vera, con una programmazione quotidiana. Una televisione che si prefiggerà, come la web tv,  di mettere in scena la vita, quella vera, quella semplice e profonda, quella che accetta l’errore, quella che sa trovare punti di vista inaspettati e divertenti. Sarà un canale per giovani e adulti, per chi vuole capire davvero, per chi non ha paura della verità, per chi ha il cuore grande, per chi sa sorprendersi e che pensa ad un mondo che accolga e valorizzi tutti. Sarà anche per questo che l’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze, agenzia anche formativa, che ha sempre contribuito allo sviluppo della loro formazione, spera, grazie ai loro risultati, prima fra tutti quella di vedersi versati i contributi lavorativi in vista di una “futura” pensione, di riuscire a farsi finanziare dalla Comunità Europea un progetto che possa ampliare di più la loro esperienza esportandola in altri paesi della Comunità e mettendola in collegamento con altre esperienze simili. Insomma il “Sipario” è pronto ad alzarsi anche in televisione.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »