energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

I tre giorni del gusto di Taste Società

L'ottava edizione di Taste si è conclusa questa settimana, confermando il trend positivo delle passate edizioni, sia per i numeri che per la qualità. Significativa la presenza dei buyer, 3500 registrati al Salone con un 6% in più rispetto all'anno scorso, e dei compratori arrivati da tutto il mondo. L'affluenza totale è stata di oltre 13500 visitatori.
Taste ha dimostrato ancora una volta di essere la manifestazione di riferimento per i professionisti dell'enogastronomia di qualità – afferma Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immaginele oltre 280 aziende di questa edizione hanno incontrato compratori di altissimo livello, alcuni nomi top se si considerano i rappresentanti di department store del calibro di Harrods di Londra, Eataly a New York, e dei giapponesi Isetan e Takashimaya, ma anche tanti altri operatori dei più importanti negozi di enogastronomia di nicchia, sia italiani sia delle capitali internazionali. Anche il pubblico di foodies e appassionati del buon mangiare è stato numeroso e di grande livello, così come molto seguiti sono stati gli eventi e i Ring alla Leopolda, orchestrati dal Gastronauta, con protagonisti nomi di punta dell’enogastronomia italiana, chef stellati, e food opinion maker. Una nota anche sul ricco programma di oltre 120 eventi targati FuoriDiTaste, che ha avuto l’ennesimo record di partecipazioni in città, e ha proposto appuntamenti originali e modalità sempre più coinvolgenti per il pubblico”.

mime-attachment.jpegDurante Taste, sono stati proclamati anche i vincitori della terza edizione di King of Catering Bisol, l’unico premio internazionale dedicato alle società di catering e banqueting. La sfida finale, tenuta al Four Seasons Hotel Firenze alla presenza di una giuria di qualità, è stata su un tema di grande attualità, scelto dal comitato organizzatore. I quattro finalisti si sono sfidati simulando un gala dinner per una sfilata di moda donna della collezione autunno/inverno, realizzata con fibre, tessuti e colori naturali. L'ispirazione creativa della collezione e della cena è stata: la natura si riappropria della città e riconquista gli spazi urbani. 
Il tema del contest ha lasciato ampio spazio alla creatività di ciascun catering, così  che tutti hanno potuto esprimere la propria abilità sia culinaria che scenografica. Per i dessert Venchi ha fornito un particolare blend di cioccolato amazzonico per coniugare la qualità della materia prima alla ricercatezza del tema proposto, contemporaneo e metropolitano.
King of Catering, nato per valorizzare le migliori aziende del settore, ha assegnato i premi assoluti:
King of Catering Platinum Plus/Ferrarelle a La Fenice catering  (Faenza)
King of Catering Gold a Le Gourmet Tondini (Varese)
King of Catering Silver a La Torre (Agrigento)
King of Catering Bronze a Assaporando (Udine)

Inoltre, i premi di categoria:
King of Impossible/Fiat a La Fenice (Faenza)
King of Menù a Valentino Ristorazione (Siracusa)
King of Service a Summer Trade (Rimini)
King of Mise en place a Orti & Commenda (Milano)
King of Style a Catering Enoteca La Torre (Roma)
King of Tradition/Cecchi a Valerio Ricevimenti (Pistoia)
King of Innovation/Cecchi a The Sign studio & Food house (Roma)
King of Glamour/Venchi a Galateo Ricevimenti (Firenze-Milano)
Premio speciale giuria a Studio DSGN (Milano)

L'agenzia La Buccia che ha ideato e organizzato il concorso King of Catering, per dare visibilità e voce a questa categoria, si è aggiudicata nel 2012 il premio Best Emotional Response del BEA (Best Event Award). King of Catering celebra e valorizza un settore professionale che da tempo ha raggiunto la maturità necessaria per dialogare con i protagonisti della gastronomia italiana e internazionale e  dà voce a coloro che firmano la scienza, la tecnica e l'arte del catering: dai grandi chef ai maestri delle decorazioni floreali, agli allestitori e a tutti coloro che contribuiscono alla riuscita di un grande evento.
Fede & Tinto, conduttori della trasmissione radiofonica Decanter-Radio2, hanno animato sia la serata della finale che la premiazione sul palco di Taste, dove Gianluca Bisol insieme a tutti i protagonisti del premio, ha incoronato i vincitori dell’edizione 2013 ed ha consegnato una speciale edizione di Jeroboam di Prosecco, creata per l'occasione.
Title sponsor di King of Catering, Bisol, la storica famiglia del Prosecco e del Cartizze in Valdobbiadene, che fin dal primo momento ha creduto e appoggiato Riccardo Cioni, ideatore e organizzatore del premio. 

Taste_8-_la_manifestazione.jpg

Giovanna Focardi Nicita

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »