energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

I trenta italiani che ci cambieranno la vita? Fra di loro c’è un accademico fiorentino STAMP - Università

Da giovedì 14 a domenica 17 maggio a Bologna va in scena la manifestazione "Repubblica delle idee". Al suo interno prende vita "Next", uno spazio dedicato all'innovazione e nel quale i protagonisti saranno i trenta italiani che ci cambieranno la vita grazie alle loro scoperte. Fra di loro anche un accademico fiorentino, Stefano Mancuso. Docente del Dipartimento di Scienze delle Produzioni Vegetali, del Suolo e dell'Ambiente Agroforestale dell'Università di Firenze e direttore del LINV (Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale) dell'Ateneo del capoluogo toscano, Mancuso sta lavorando ad un progetto denominato "Plantoid. Innovative Robotic Artefacts Inspired by Plant Roots for Soli Monitoring". L'obiettivo del progetto "Plantoid" è quello di realizzare dei robot ispirati alle piante e che siano capaci di "gettare radici" mediante una nuova generazione di hardware e software. Mancuso guida, cioè, un gruppo di ricercatori dell'Università di Firenze che studia la comunicazione chimico-fisica che avviene fra le radici di una stessa pianta, cercando di gettare le basi per chiarire il funzionamento dell'Internet delle piante ed applicarlo alle nuove tecnologie.

Foto: http://www.pruned.blogspot.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »