energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Il 10 dicembre a Campi Bisenzio si parla di mieloma multiplo STAMP - Salute

A Campi Bisenzio (Firenze) si discuterà delle novità nella cura del mieloma multiplo. Il 10 marzo, dalle 9:30 alle 13:30, si terrà, presso l’Hotel 500 (via Tomerello n. 1), l’incontro “Meet Morie Gertz”. Patricinato dalla Regione Toscana, il meeting dedicato al mieloma multiplo sarà l’occasione per conoscere gli ultimi risultati della ricerca scientifica nella cura di una patologia che colpisce soprattutto le persone in età avanzata. Il mieloma multiplo è un tumore che colpisce le plasmacellule, una componente fondamentale del sistema immunitario e che si trova soprattutto nel midollo osseo. È una malattia che ha come principale fattore di rischio l’età (solo l’1% degli affetti da mieloma multiplo ha meno di 40 anni) ma della quale ancora le cause sono sconcosciute. Secondo recenti studi, nei pazienti affetti da questa patologia sono state riscontrate anomalie nella struttura dei cromosomi ed in alcuni specifici geni, ma molto resta ancora da scoprire a riguardo. La Schirinzi A. Mario Onlus, associazione costituitasi a Prato nel 2008 per aiutare le persone malate di questa forma di mieloma, ha organizzato l’incontro di Campi Bisenzio per ascoltare il professor Morie Gertz, luminare della ricerca sulla malattia che fa contare, solo in Italia, circa 15.000 malati, 4.500 ogni anno.Gertz è docente di Medicina nel reparto di Ematologia della Mayo Clinic di Rochester, nel Minnesota, un’organizzazione non-profit che gestisce varie cliniche ospedaliere negli Stati Uniti (Scottsdale e Phoenix in Arizona, Jacksonville in Florida e Rochester nel Minnesota). Specializzatosi in ematologia ed oncologia presso la stessa Mayo Clinic, Gertz ha alle spalle oltre 400 pubblicazioni, 500 saggi e vari editoriali su questa patologia e sulla amiloidosi, malattie alle quali ha dedicato oltre un trentennio di studi. In occasione dell’incontro del 10 marzo, il professor Gertz illustrerà le novità nella cura del mieloma multiplo emerse durante il convegno annuale dell’ASH (American Society of Hematology) tenutosi lo scorso dicembre a San Diego. L’ingresso è libero e gratuito, ma coloro che sono interessati a partecipare devono inviare una e-mail con i propri dati personali a mielomahelp@gmail.com.

Foto: giorgiobertin.files.wordpress.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »