energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il 24 giugno esplodono i Fòchi, cielo illuminato per il patrono Breaking news, Cronaca

Firenze – Anche quest’anno, alle tradizionali ore 22 del 24 giugno, festa di San Giovanni Battista patrono di Firenze, il cielo sopra la cupola di Brunelleschi si illuminerà a giorno. I fiorentini avranno i loro Fòchi che, nonostante l’iniziale abbassamento della cifra (da 75mila euro del 2016 ai 65mila previsti per quest’anno, cifra che però, dicono, non basta) promettono di essere pari per qualità e bellezza a quelli dell’anno passato, che si meritarono ben mezz’ora di applausi dopo la loro conclusione.

Una questione, quella economica, per niente secondaria, tant’è vero che quest’anno la Società di San Giovanni Battista mette in campo anche un crowfunding fra i cittadini per mantenere nel tempo la bellezza dei Fòchi. Così, oltre  ai soldi del Comune e ai contributi privati, si lancia online per una raccolta fondi (https://it.ulule.com/ifochi2017/) che dà luogo a “succose” ricompense per chi vi partecipa, dal posto in Lungarno della Zecchia Vecchia per vedere lo spettacolo, alle cinque maglie autografate dei giocatori della Fiorentina prossima stagione, ad altri “premi-incentivi”. Nella lista dei “donatori”, ci sono Confindustria Firenze che con Camera di Commercio e Comune sostengono la raccolta, Unicoop Firenze, All’Antico Vinaio, BFServizi srl, PLSEducational, Associazione Rondinella del Torrino, Postini Fiorentini, Orchestra Fiorentina, i Marchesi Mazzei, Publiacqua, Banca CR Firenze, il Corteo storico della Repubblica fiorentina,  l’Associazione Pizzart, l’associazione Borgognissanti, la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Foto: Luca Grillandini per Stamptoscana.it

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »