energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Il Comune di Firenze istituisce il Garante dei diritti degli anziani Breaking news, Cronaca

Firenze – Con l’approvazione in Consiglio comunale di una delibera proposta dal capogruppo di Forza Italia Mario Razzanelli,  firmata anche da Armentano e Pastorelli (PD), Bussolin (Lega), Cocollini (Gruppo Centro), De Blasi (M5S) e Draghi (FdI), il Comune di Firenze ha istituito la figura del garante dei diritti degli anziani.

Il ruolo sarà svolto a titolo gratuito, ed a nominare il garante sarà il sindaco. L’incarico avrà la durata di 5 anni.

“Il garante dei diritti degli anziani ha l’obbiettivo di valorizzare e salvaguardare i diritti delle persone anziane, in sintesi di sancire una figura estrategica in grado di fornire la tutela e la vigilanza delle persone anziane nel Comune di Firenze – ha dichiarato Razzanelli –. Sono necessarie misure di protezione per questa fascia di popolazione. È significativo evidenziare che il Comune di Firenze nel 2021 risulta essere una città dove il rapporto percentuale tra il numero di anziani di età superiore a 65 anni (95.746 su totale della popolazione di 368.419) è pari al 26% a fronte di una media europea del 20,6%. Numeri che dimostrano come Firenze sia una città molto anziana, dove numerosa è anche la popolazione che va tardi in pensione”.

“Oggi più che mai, i nonni e le nonne sono la colonna portante delle famiglie – ha aggiunto Razzanelli –. Ritengo quindi molto importante che il Consiglio comunale abbia approvato la mia proposta. Il Garante dei diritti degli anziani nel Comune di Firenze rappresenta un segnale concreto di attenzione nei confronti di persone che costituiscono un pilastro della nostra società, della nostra cultura e della nostra economia”.

In foto, Mario Razzanelli

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »