energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pisa: Comune favorevole alla costruzione della moschea Società

Nella riunione del Consiglio comunale di oggi, 12 luglio, Pisa ha detto sì alla moschea. Il Centro islamico pisano, ha spiegato l’assessore all’Urbanistica, Fabrizio Cerri, è regolarmente iscritto al registro delle associazioni del volontariato di Pisa già dal 1994 e nel 2007 ha promosso un’associazione di scopo finalizzata alla realizzazione di un luogo di culto adeguato alla sempre maggiore presenza della comunità musulmana nella città della Torre pendente. Cerri ha annunciato all’assemblea comunale pisana che la Giunta intende appoggiare il progetto di costruzione della moschea. «Daremo alla comunità islamica pisana – ha dichiarato Cerri – una risposta positiva perché, nel rispetto dei principi costituzionali, sia riconosciuto anche il loro diritto ad avere un loro luogo di culto al pari delle altre confessioni e religioni che convivono a Pisa». Va ricordato, ha continuato Cerri rispondendo ad una interrogazione del consigliere Filippo Bedini (Pdl), che la comunità musulmana pisana sta acquistando a sue spese un’area di circa 3.000 metri quadrati fra via del Brennero e via Chiarugi e che anche la costruzione dell’edificio religioso sarà completamente a carico del Centro islamico di Pisa, senza alcuna ricaduta economica per il Comune. «All’amministrazione comunale – ha concluso l’assessore – compete soltanto la variante urbanistica necessaria per consentire di realizzare il luogo di preghiera per i fedeli musulmani e siamo orientati a farla in modo da consentire alla comunità di avere uno spazio adeguato».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »