energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Il Consiglio regionale ha approvato il bilancio di esercizio dell’Irpet Notizie dalla toscana

Il Consiglio regionale ha approvato ieri, 21 febbraio, il bilancio di esercizio 2010 dell’Irpet (Istituto regionale per la programmazione economica della Toscana. Il bilancio viene chiuso con un attivo di 3.797.019 euro ed un passivo di 3.670.173 euro, con un valore di produzione pari a 4.428.215 euro e costi di produzione a 4.193.416 euro. Il risultato di esercizio è di 126.847 euro di utile. Il presidente della Commissione Affari Istituzionali dell’assemblea legislativa toscana, Marco Manneschi (Idv) ha spiegato che il 20% dell’utile di esercizio, così come quello del 2009 (463.334 euro) verrà destinato al fondo di riserva. Così facendo, hanno protestato le opposizioni con Alberto Magnolfi (Pdl) e Nicola Nascosti (Pdl), Giuseppe Del Carlo (Udc), Antonio Gambetta Vianna (Lega nord) e Dario Locci (Gruppo misto), si fa dell’Irpeftun altro strumento nelle mani della Giunta regionale. Giudizio positivo sulla decisione di destinare parte dell’utile di Irpet al fondo di riserva, invece, da parte del Partito Democratico. L’aula di Palazzo Panciatichi ha anche nominato i quattro componenti del Comitato di indirizzo e controllo dell’Irpet: Milvano Bonacchi, Maurizio Grassini, Sara Nocentini e Marco Raggiaschi. Il Comitato sarà presieduto dal presidente della Regione, Enrico Rossi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »