energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Decibel Open Air raddoppia Spettacoli

Firenze – L’estate fiorentina scalda i motori. È partito il conto alla rovescia per la quinta edizione del festival Decibel Open Air che quest’anno raddoppia. Saranno infatti due le giornate dedicate a quello che è ormai diventato uno dei più importanti festival europei e che vede in scena le star della musica elettronica. L’appuntamento è per sabato 22 e domenica 23 al Visarno Arena di piazzale delle Cascine, con apertura dei cancelli alle 12.
Previsti più di 20 artisti per 2 differenti stage. Se lo scorso anno furono staccati quasi ventimila biglietti, quest’anno con il raddoppio delle date gli organizzatori,  Decibel Eventi e Nautilus Events, puntano decisamente più in alto. Un’ulteriore riprova che ormai Firenze non è solo e soltanto meta turistica per il suo patrimonio artistico ma anche per i suoi eventi musicali.

Spettacolare del resto la line-up di questo Decibel open air: tra gli ospiti di questa quinta edizione troviamo Armin Van Buuren, Infected Mushroom, Black Coffee, Collabs 3000 (Chris Liebing & Speedy J), Deborah De Luca, Felix Kröcher, Fisher, Ilario Alicante, Joseph Capriati, Loco Dice, Marco Faraone, The Martinez Brothers. Nomi che non hanno ormai nulla da invidiare alle rockstar più affermate, capaci di radunare platee enormi e che possono vantare milioni di visualizzazioni su YouTube.

Procedendo in ordine alfabetico è il nome di Armin Van Buuren a balzare all’occhio, probabilmente  il dj più influente nell’ambito dell’EDM mondiale. Con oltre 20 anni di carriera alle spalle, gli Infected Mushroom sono un pezzo di storia della musica elettronica che ha rivoluzionato la scena psytrance mondiale. Al Decibel Open Air si esibiranno in formazione live con band al completo.
Tra i nomi caldi della scena house internazionale troviamo il dj sudafricano Black Coffee.
Collabs 3000 è invece il progetto di Chris Liebing e Speedy J: una jam session elettronica nata dalla collaborazione dei due dj di fama mondiale.
Nata a Scampia, difficile quartiere della periferia napoletana, Deborah De Luca ha iniziato la sua carriera nei locali prima come cameriera, poi come ballerina e infine è arrivata dietro la consolle. La sua musica? Una fusione di suoni techno e minimal mai scontata.
Prima di diventare un noto producer, Fisher è un famosissimo surfista australiano. Ha deciso di cambiare rotta e riprendere il percorso di djing intrapreso durante l’adolescenza nel 2017, anno in cui è uscito il suo album d’esordio “Ya Kidding”.

Tra i talenti nostrani in questa quinta edizione del Decibel Open Air il livornese Ilario Alicante: classe 1988 oggi è una delle personalità di spicco della scena elettronica e nel 2018 ha vinto il premio come Miglior Artista Techno dei Dj Awards di Ibiza. Tra gli highlight più recenti anche il dj set del 5 gennaio 2019 in cui Alicante ha condiviso il palco dell’RDS Stadium di Rimini con la leggenda della musica elettronica Giorgio Moroder.
Joseph Capriati è invece nato e cresciuto a Caserta.
Alla voce “leggenda della musica elettronica” troviamo Loco Dice.
Tra le promesse mantenute della scena italiana spicca Marco Faraone: un produttore prolifico capace di approcciare ed interagire con la musica in un modo unico.
Da segnalare ancora i newyorchesi The Martinez Brothers, l‘americano Matrixxman e Rødhåd. A chiudere la line up del festival Felix Kröcher, uno dei talenti più puri della techno tedesca, Riva Starr, stella partenopea del clubbing,  Stephan Bodzin, Anotr, Bastian Bux, George Privatti, Tini Gessler, giovane promessa spagnola della musica elettronica e Stomp Boxx, dj veneziano nominato best dj and producer allo Jagermusic Lab di Berlino.
Per quanto riguarda la logistica il Decibel Open Air avrà quest’anno un punto di ritiro accrediti all’interno della Manifattura Tabacchi, che diventerà un punto di ritrovo per gli avventori del festival.

Le Cascine rimarranno aperte al traffico, l’unico divieto di transito sarà quello inerente viale del Visarno. Gli ingressi interessati saranno quello da via delle Cascine per gli abbonamenti e regular ticket mentre per quanto riguarda i vip ticket, diversamente abili e accrediti, l’ingresso dedicato sarà quello color argento sul viale degli Olmi.

Alla presentazione del Decibel Open Air erano presenti fra gli altri il neo assessore alla Cultura del comune di Firenze, Tommaso Sacchi, e i direttori artistico e organizzativo del festival Daniele Ferrazzano e Andrea Pusceddu.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »