energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il dragon boat fiorentino continua a sputare fiamme Sport

Sabato 1 e domenica 2 ottobre il tratto d'Arno di fronte alla Canottieri Comunali Firenze ha ospitato l'edizione 2011 della Coppa Italia di dragon boat, la spettacolare canoa d'origine cinese con a bordo venti pagaiatori, un timoniere ed un tamburino a scandire il ritmo. Una specialità cara alla Toscana, soprattutto quest’anno con quattro fiorentini ed un pisano tornati dai Mondiali Assoluti di Tampa, in Florida, con una medaglia di bronzo al collo frutto del terzo posto nel drago a dieci posti misto (sei maschi e quattro femmine. Specialità cara alla Toscana e soprattutto a Firenze, che nelle due gare Open della Coppa Italia, su 200 e 500 metri, si è confermata, dopo i tre titoli Assoluti conquistati agli Italiani di Ravenna a giugno, la città più forte della Penisola: doppio successo proprio per la Comunali, che forte ancora una volta dell'appoggio di alcuni atleti dei cugini della Società Canottieri Firenze, ha dominato entrambe le distanze. Al sabato sui 500 metri (nove equipaggi iscritti) i Comunali dopo aver vinto con margine batteria e semifinale, hanno dominato la finale infliggendo nove decimi al Dragolago di Bracciano e oltre cinque secondi alla Polisportiva Tassisti Fiorentini, che con questo bronzo non fanno altro che aumentare la supremazia della città del giglio nel mondo del dragon boat italiano. Stessa musica la domenica nello sprint dei 200 metri (undici quì gli equipaggi iscritti): trionfo netto in batteria, semifinale e bis d'oro in finale, con sei decimi ancora sul Dragolago e un secondo e quattro sui trentini dell'Energy. Successo prestigioso quello della Comunali in una Coppa Italia ricca di partecipazione, con equipaggi provenienti da Lazio, Lombardia, Trentino Alto-Adige e Veneto. Adesso lo squadrone misto Canottieri Comunali/Canottieri Firenze ha davanti un mese di duro allenamento in vista di uno degli obiettivi principali della stagione, l’Armada Cup, spettacolare gara di fondo (8 km. circa con giro di boa a metà percorso) con quasi cinquanta equipaggi iscritti (si parte a griglie di sei: l’equipaggio fiorentino per la prima volta, grazie al sesto posto del 2010, parte dalla prima fila) in programma a Berna, in Svizzera, il 29 ottobre.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »