energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Festival del calcio per gli eroi di chi gioca, lo narra, lo vive Sport

Firenze – Il calcio nelle piazze, nei bar, al mercato Centrale, al Teatro del sale. Il calcio con le sue storie con le sue emozioni, con sfide del gusto abbinate alla passione sportiva, con il calciobalilla, con la sua cultura e nella cultura. E con i suoi personaggi, o che siano campioni o che siano appassionati spettatori. Ecco alcuni accenni di programma: da martedì 3 ottobre si inizia con i primi ospiti : ore 21 Mercato Centrale con Pardo, Antognoni, Civoli, Oriali e Francesco Franchi. Mercoledì: Arrigo Sacchi ore 17,30 caffè Paszkowski.

Da giovedì una full immersion con team Domenica Sportiva , quindi Diletta Leotta, Di Marzio, evento VAR con Banti, Lorenzo Fontani di SkySport , Hubner e Cosmi fino a chiudere lunedì 9 dalle 17,30 caffè Paszkowski con Aurelio De Laurentiis

Il calcio, questo calcio, da vivere per intero, con un pallone da giocare a tutto tondo dal 3 al 9 ottobre in varie zone di Firenze – nei caffè di piazza della Repubblica ma anche al Chiosco degli sportivi e al Museo Marino Marini tanto per citarne alcune – in occasione del Festival del Calcio, in occasione del Rinascimento del calcio.

Un evento che avrà come protagonisti personaggi di spicco, da Antognoni a Sacchi, da Aurelio De Laurentiis a Mario Sconcerti, e tanti altri personaggi che promettono spettacolo, da Stefano Benni a Chiambretti. Un evento a cui chiunque e gratuitamente potrà partecipare dopo una apposita registrazione.

Tanti e diversi gli argomenti che verranno affrontati, dibattuti giorno per giorno: dalla maglia numero 10 alla rivoluzione di come raccontare il calcio, dagli eroi del calcio in provincia alla satira che corre sulla rete. E sulla rete tanto si parlerà di questi fitti appuntamenti e tante informazioni saranno date, su programmi e orari, sia attraverso festivaldelcalcio.it sia sulla sua pagina Facebook. Una grossa risonanza alla manifestazione, ideata e organizzata da AC IMMaginario, Associazione Zic e Grafox, la darà il presenting sponsor Sky Sport mentre un grande sostegno ariverà da Figc, Lnd, Fondazione Franchi, Comune di Firenze. La città del gigliosicuramente farà la sua parte giocandosela fino in fondo. 

“Firenze è una città stupenda e la nostra visione di calcio abbinato alla cultura e l’arte fa di questa città  il luogo ideale dove sviluppare le nostre idee” – ha detto Alessandro Riccini Ricci, organizzatore del Festival
Presente l’assessore allo Sport Andrea Vannucci: “Una bella occasione per questa città e per chi ama lo sport in questa città – ha detto Vannucci – Un modo divertente e coinvolgente per portare a Firenze un grande confronto sul mondo del calcio, con tanti addetti ai lavori ma anche tanti ragazzi e bambini che potranno incontrare i propri miti sportivi. Il calcio fa parte della storia e dell’anima di questo Paese e di questa città . Questo festival  è un omaggio non solo al pallone, ma allo sport in generale”.
Tommaso Sacchi dell’assessorato alla Cultura ha parlato di “palleggio” tra calcio e cultura, rafforzando l’ideale messaggio della manifestazione.
Print Friendly, PDF & Email

Translate »