energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il filosofo Laszlo ospite a Capannori Notizie dalla toscana

Laszlo parteciperà ad una tavola rotonda intitolata "Biodiversità tra arte, poesia e scienza” in programma alle ore 10.30 al polo culturale Artémisia di Tassignano, nell’ambito della ‘Giornata delle Differenze” che conclude l’attività del ’Cantiere delle Differenze’, l’innovativo progetto promosso dal Comune e  finalizzato all’inclusione sociale, attraverso il teatro e l’arte.
Ervin Laszlo,  generalmente riconosciuto come il fondatore della teoria  dei sistemi e della nuova coscienza planetaria, porterà il suo prezioso contributo culturale ad una iniziativa alla quale oltre al sindaco Giorgio Del Ghingaro e all’assessore alla cultura Lara Pizza, interverranno molti altri ospiti: Padre Mathieu (Fra Benedetto), Adriano Amadei, Rossana Beccarelli, Mario Betti, Syusy Blady, Annibale Fanali, oltre ai direttori artistici del ‘Cantiere delle Differenze’, Alessandro Garzella e Satyamo Hernandez.

Laszlo,  candidato per due volte al premio Nobel per la pace, presidente a vita del club di Budapest, associazione internazionale fondata nel 1993 di cui fanno parte personaggi straordinari come il Dalai Lama, Gorbachev  e Havel, ritiene che sia possibile affrontare i rapidi cambiamenti che stanno interessando il nostro pianeta modificando il nostro modo di pensare e i valori in cui crediamo. Secondo Laszlo stiamo attraversando una crisi economica, sociale e ambientale che può provocare il tracollo dell’umanità e abbiamo solo pochi anni per decidere di cambiare il nostro futuro.  Per operare questo cambiamento dobbiamo agire concretamente , adesso, adottando nuovi stili di vita. Laszlo chiama i protagonisti di questo cambiamento ‘Creativi culturali’: essi hanno spirito critico sono più attenti all’arte e alla cultura, sono consumatori consapevoli, vogliono case e alimenti sani e hanno una grande considerazione per il loro tempo libero per le dimensioni interiori e per i rapporti umani.

Ervin Laszlo ha insegnato alla Yale University e in numerose altre Università statunitensi, europee e asiatiche.  Ha lavorato alle Nazioni Unite come direttore di ricerche sociali internazionali. E’ autore di oltre 70 libri, che sono stati tradotti in venti lingue e di oltre 400 pubblicazioni scientifiche.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »