energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Giro a Firenze: Piazzale Michelangelo si tinge di rosa Sport

Firenze – Firenze si tinge di rosa con il passaggio del  Giro d’Italia.  La tappa di domani 17 maggio, l’undicesima, vede la partenza dal museo Gino Bartali  al quale è dedicata a Ponte a Ema, ma il ritrovo della mattina dopo la tappa a cronometro in Umbria sarà al Piazzale Michelangelo. E’ la trentunesima volta che il Giro giunto alla centesima edizione, passa da Firenze e il suo piazzale panoramico. Il 12 maggio del 2013 fu lo scenario dei mondiali di ciclismo nel quale si impose il russo Maxim Belkov che vive a Prato.

Dal Piazzale la carovana si sposterà a Ponte a Ema per prendere il via alle 12. 35 dal museo e dalla casa dove visse il campione tre volte vincitore del giro e quattro volte secondo. I corridori passeranno da Pontassieve per dirigersi verso la Consuma, primo dei quattro passi dei 161 chilometri della tappa che si concluderà a Bagno di Romagna.

Per garantire il normale svolgimento di uno dei massimi eventi sportivi della Penisola, il Comune ha diffuso indicazioni sul traffico e la viabilità nelle ore dedicate alla carovana risa.

Dalle ore 09.00 alle ore 14.00 di domani, mercoledì 17 maggio, sarà chiuso il transito da piazzale Galileo verso piazzale Michelangelo. La polizia municipale consentirà ai lavoratori e agli utenti l’accesso e l’uscita dal presidio ospedaliero “Piero Palagi” dell’AUSL Toscana Centro solo nel caso che questi provengano da piazza Ferrucci o siano diretti in piazza Ferrucci. Dalle ore 11.30 alle ore 12.30, a causa del passaggio dei ciclisti, saranno garantiti gli accessi al presidio “Piero Palagi” – e le uscite dalla medesima struttura ospedaliera – solo per le emergenze. 

Inoltre, dalle ore 12.00 alle ore 14.00, in previsione di un iperafflusso di sportivi e visitatori verso il Museo del ciclismo Gino Bartali, in via Chiantigiana, in zona San Piero a Ema, la viabilità potrebbe risultare difficoltosa anche per e dall’ospedale “Santa Maria Annunziata”. 

In vista di questa undicesima tappa del Giro d’Italia, che riguarderà il territorio comunale di Firenze, la struttura 118 di Firenze dell’AUSL Toscana Centro ha predisposto un potenziamento della rete di emergenza sanitaria territoriale per il mantenimento dei livelli assistenziali agli spettatori che vorranno assistere all’evento sportivo e alla popolazione residente lungo il percorso. 

Giovedì 18 maggio il Giro d’Italia interesserà la zona del Mugello. Pertanto, dalle ore 11.00 alle ore 14.30 circa, a Borgo San Lorenzo si potranno verificare delle limitazioni alla circolazione, con presumibili difficoltà di transito veicolare sia in ingresso al presidio ospedaliero che in uscita dal presidio stesso.

In occasione della tappa fiorentina  11a tappa del Giro d’Italia, il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini alle ore 10.40 sarà a Grassina per la sosta della Carovana degli sponsor. Da lì, intorno alle 12, si recherà in bicicletta a Ponte a Ema, per assistere alla partenza del Giro dalla terrazza del Museo Bartali. Per l’occasione, saranno presenti anche un centinaio di bambini delle scuole del territorio che saluteranno i corridori con palloncini rosa. 

Foto: Gino Bartali

Print Friendly, PDF & Email

Translate »