energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Giro d’Italia torna a Firenze: istruzioni per l’uso Sport

Firenze – Quest’anno il Giro d’Italia fa tappa a Firenze. L’undicesima tappa partirà infatti dal Museo Bartali in via Chiantigiana per poi proseguire verso Bagno di Romagna. Ma il piazzale Michelangelo ospiterà le strutture dell’organizzazione e da qui partiranno i mezzi che accompagneranno gli atleti alla partenza.

Per consentire questo trasferimento scatteranno divieti di transito dalle 9 alle 14 nei viali Galilei e Michelangelo e dalle 11.30 alle 12.30 sull’itinerario verso Ponte a Ema via Marsuppini-via Coluccio Salutati-via di Ripoli-piazza della Badia di Ripoli-via Chiantigiana. La direttrice di attraversamento della città in riva sinistra d’Arno da Porta Romana a piazza Ferrucci sarà quindi chiusa. L’Iot sarà raggiungibile fino alle 11.30 mentre l’ospedale Santa Maria Annunziata a Ponte a Niccheri sarà accessibile soltanto dal raccordo autostradale dopo le 11 circa. Ecco in dettaglio i provvedimenti.

Allestimento e provvedimenti propedeutici pre-gara 
I primi provvedimenti scatteranno già martedì 16 per l’allestimento delle strutture di partenza e trasferimento in piazzale Michelangelo che, dalle 15 alle 9 del giorno successivo, sarà interessato da divieti di sosta con rimozione forzata e divieto di transito eccetto la direttrice di collegamento tra i viali Galilei e Michelangelo. Divieti di sosta anche in via delle Porte Sante (tra viale Galilei e via Monte alle Croci) e via del Monte alle Croci (da via delle Porte Sante a viale Galileo). Ulteriori divieti di sosta scatteranno mercoledì 17 maggio dalle 6 (e fino alle 14) in viale Galilei (da via San Leonardo a piazzale Michelangelo), viale Michelangelo (da piazzale Michelangelo a via Marsuppini compresi controviali), viale Poggi (da viale Galilei al Giardino delle Rose), via Chiantigiana (da via Fortini a via di Campignano). Dalle 9 (e fino alle 18) si aggiungeranno i divieti di via delle Porte Sante (da viale Galilei a via Monte alle Croci), via del Monte alle Croci (da viale Galilei a via delle Porte Sante) e piazzale Michelangelo.

Passando ai provvedimenti per gli allestimenti propedeutici pre-gara dalle 9 (alle 14 o comunque fino al termine della manifestazione) di mercoledì 17 maggio scatteranno divieti di transito in piazzale Michelangelo, viale Michelangelo (tra il piazzale e via Marsuppini con pre-chiusura in piazza Ferrucci), viale Galileo e viale Poggi. Fino alle 11.30 sarà consentito il transito in deroga in viale Michelangelo per i veicoli in entrata e uscita dall’Iot, quelli dei frontisti, quelli diretti e in uscita dalle attività ricettive nell’area e dai mezzi provenienti da via San Miniato al Monte per la sola corsia discendente in direzione via Marsuppini. In viale Galileo sarà consentito il transito ai veicoli provenienti da via San Leonardo in uscita verso piazzale Galileo. Previste chiusure, sempre dalle 9 (alle 14), anche in tutte le strade intersecanti le aree interdette pre-gara: deroghe per i veicoli diretti ai passi carrabili.

Provvedimenti necessari a garantire il trasferimento degli atleti e il percorso di gara

Per garantire il trasferimento degli atleti da piazzale Michelangelo alla partenza a Ponte a Ema dalle 8 alle 13 saranno in vigore divieti di sosta in viale Michelangelo, via Marsuppini, via Coluccio Salutati, via di Ripoli, piazza Badia di Ripoli e via Chiantigiana (fino all’abitato di Ponte a Ema). Dalle 11.30 alle 12.30 si aggiungeranno i divieti di transito.

Per quanto riguarda invece la gara, sull’itinerario via Chiantigiana (Museo Bartali), via Ferrero, via Bacci, via di Ritortoli fino al confine comunale alle 8 scatteranno divieti di sosta e alle 11.30 anche divieti di transito (fino alle 13). Provvedimenti previsti anche per le strade intersecanti l’itinerario di gara: dalle 7 alle 18 divieti di sosta, dalle 11.30 alle 13 divieti di transito (deroga per veicoli diretti ai passai carrabili). 
Provvedimenti collaterali e propedeutici alle chiusure

Per istituire le chiusure delle strade interessate dal trasferimento degli atleti e dal percorso di gara è stata predisposta una serie di provvedimenti collaterali. 
Via di Giramonte (tratto Passo all’Erta-via Monte alle Croci) diventerà a senso unico con direzione via Monte alle Croci; senso unico anche su Passo all’Erta verso via Giramonte e in via Coluccio Salutati da via di Ripoli a piazza Gavinana. In via Chiantigiana all’intersezione con via Goffredo della Torre sarà istituito un divieto di transito verso via Fortini e un senso unico da via Fortini a via della Torre (con presenza della Polizia Stradale). Via Fortini nel tratto via Chiantigiana-rotatoria via Duca di Calabria diventerà strada senza uscita con uscita in direzione via Goffredo della Torre. Ancora divieti di transito in via Duca di Calabria nella corsia di canalizzazione in direzione di via Fortini (sempre con presenza della Polizia Stradale). 

 

Foto: Museo Bartali

Print Friendly, PDF & Email

Translate »