energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il golf ricorda il maestro che ha fatto crescere tanti campioni Sport

Grande partecipazione per il Memorial Amici di Arcangelo Paolillo disputato sul campo delle Pavoniere di Prato. Una bella giornata di golf con la presenza del campione fiorentino Lorenzo Gagli, suo ex allievo, e dei professionisti Alessio Bruschi e Andrea Perrino oltre a numerosi amici tra i quali molti hanno iniziato a giocare a golf proprio con il maestro Paolillo. "Questa adesione dimostra che Arcangelo è stato un grande uomo, sportivo e appassionato – spiega Claudio Gori, presidente Parco Verde –  è giusto ricordarlo perché è una figura storica del nostro club e grazie a lui abbiamo potuto veramente fare un grande salto di qualità". Non voleva mancare Lorenzo Gagli "Sono tornato da Hong Kong e sono venuto a giocare questo torneo perché il ricordo di Arcangelo è ancora vivo – spiega il campione fiorentino – sono in stretto contatto con i figli, anche loro maestri di golf, e con loro ci scambiamo tanti suggerimenti".La manifestazione è stata contraddistinta da un bel sole e la prima squadra netta è stata quella composta da Alessandro Napoleoni, Francesco Albini, Claudio Melani, Guangming Yao e Paolo Tacchi mentre vince il Lordo quella costituita da Lorenzo Gagli insieme a Raffaella Romagnoli, Giovanni Collini, Andrea Scapuzzi e Claudio Gagli. La seconda squadra netto era composta da Andrea Perrino, Alessandra Tosti, Pietro Pieri, Maurizio Tosti e Sergio Redeghieri, 3° netto Alessio Bruschi, Manuela Baldi, Paolo Bruschi, Roberto Masi e Roberto Marini. Come 4° netto il team composto da Roberto Paolillo, Rossano Ballerini, Claudio Denio Gori, Helmut Szeliga e Andrea Morganti. "Il nostro golf deve vivere momenti come questo – spiega Franco Tatti, presidente del Golf Club Le Pavoniere di Prato – questa manifestazione mette insieme la passione per il golf che Arcangelo ci ha insegnato".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »