energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Louvre mette in mostra online opere mai viste Cultura

Parigi – Il Louvre non si ferma. Il grande museo parigino, chiuso ormai da mesi per causa pandemia, in questi mesi non solo ha ammodernato il suo sito classico ma ne ha anche creato un secondo, più ludico, che permette di visitare quasi al completo non solo le sue sale ma anche le sue riserve. Cioè, grazie al sito, sono ora visibili anche le opere del museo non esposte nelle sale, una grande novità che permette a studiosi e appassionati d’arte di ammirare tutto il patrimonio del Louvre.

Grazie a un investimento di 850.000 euro cliccando su collections.louvre.fr è ora possibile ammirare 482.000 opere, per la gioia dei visitatori virtuali che in poco tempo sono passati da 11 a 21 milioni. Il nuovo sito offre una serie di “albums” in modo di aiutare i visitatori a circoscrivere la loro ricerca. Dal momento che, ti avverte Le Parisien se, ad esempio, si clicca sull’icona pittura lo schermo ti inonda di oltre 10.000 risultati. Il nuovo sito, che è in via di completamento, ti offre varie piste, come passeggiate nella pittura inglese, ti propone misteri, inchieste e anche “storie” legate al mondo dell’arte. Per entrare nel museo dunque ti basta ora un pc o anche un cellulare, in attesa che le sue porte si riaprano al più presto.

In questo difficile periodo per la cultura che ha imposto in Francia da mesi la chiusura di musei, teatri e cinema, il Louvre si è dato molto da fare per rimediare ai danni, anche economici, inferti dal Covid 19. Il museo, per far fronte ai mancati incassi della biglietteria (sono circa 10 milioni all’anno i suoi visitatori), ha infatti deciso di diversificare le sue fonti di reddito, sul modello dei musei anglosassoni. Così ultimamente ha firmato una serie di contratti commerciali, come quello con il gigante giapponese Uniqlo che ora propone T shirt che pubblicizzano i suoi capolavori, dalla Gioconda alla Nike di Samotracia. Un modo questo, aveva spiegato il museo, anche di avvicinare i giovani al mondo dell’arte.

Foto: https://it.france.fr/

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »