energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Maggio a Boboli: Dafne canta nella grotta del Buontalenti Foto del giorno

Firenze – Il Maggio è tornato a Boboli con un omaggio all’opera fiorentina. La Dafne di Marco da Gagliano, composta nel 1608 su libretto di Ottavio Rinuccini rappresenta uno dei vertici di questo importante compositore ed uno delle maggiori esempi del nuovo stile del recitar cantando e  dell’iniziale opera in musica. E’ stata la prima rappresentazione in tempi moderni della versione di Firenze, rappresentata in casa di Don Giovanni de’ Medici, il 9 febbraio 1611 con sei Balli di Lorenzo Allegri. L’opera è stata allestita davanti e dentro la Grotta del Buontalenti.

 

Dafne_15-06-18_Camilla Ricc+¦-77

Foto di Camilla Ricci

Print Friendly, PDF & Email

Translate »