energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Mercoledi delle Ceneri Notizie dalla toscana

Oggi per la Chiesa Cattolica è il giorno delle Ceneri, giorno in cui inizia la Quaresima, un periodo liturgico “forte” a carattere battesimale e penitenziale in preparazione della Pasqua. In tale giornata tutti i cattolici dei vari riti latini sono tenuti a far penitenza e ad osservare il digiuno e l'astinenza dalle carni. Inoltre durante la Messa odierna il sacerdote sparge un pizzico di cenere benedetta, ricavata dalla bruciatura degli olivi benedetti a Pasqua 2012,  sul capo o sulla fronte dei fedeli per ricordare loro la caducità della vita terrena con una di queste due formule: “Ricordati che sei polvere e polvere ritornerai” o “Converti e credi al Vangelo”.

Un Mercoledì delle Ceneri che viene celebrato nel pomeriggio anche da tutti i 18 Vescovi Toscani nelle rispettive Cattedrali. A Firenze il Cardinale Arcivescovo Giuseppe Betori presiederà la celebrazione liturgica alle ore 18 in Cattedrale.

Ma questo Mercoledì delle Ceneri passerà alla storia per essere l’ultima celebrazione liturgica che Papa Benedetto XVI presiederà dopo la decisione di dimettersi dal prossimo 28 febbraio.  L'imposizione delle ceneri sul capo del Papa da parte di un Cardinale, titolare del  titolo della Basilica di Santa Sabina, sull'Aventino, dove i pontefici celebrano da secoli la messa stazionale, facendola iniziare con una processione penitenziale dalla chiesa benedettina di Sant'Alselmo, a poca distanza da Santa Sabina, quest’anno si terrà invece in San Pietro per permettere la maggiore partecipazione di fedeli e dei Cardinali che sicuramente si vorranno stringere attorno al Papa dopo la decisione di dimettersi. Diretta televisiva su Tv2000 al canale 28 del digitale terrestre, o sul sito internet del Vaticano vatican.va

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »