energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il mistero della mesticheria in via de’ Ferravecchi Rubriche

Continuando a presentare i racconti dell'antologia Cronache di delitti lontani arriviamo a quello veramente importante di Linda di Martino: “Il Ghetto d'Irene (1871)”. Che raccontare dei personaggi e della vita del Ghetto e del Mercato Vecchio sia stato importante per la giallista fiorentina, lo dimostra la documentazione raccolta che gli servirà per un successivo romanzo intitolato La donna d'oro (Editrice Laurum, 2003), ambientato nel ghetto fiorentino nel 1884, e anche per un'indimenticabile presentazione dell'antologia dentro il Mercato Centrale di San Lorenzo  in un'afosa estate del 2002.
In “Il Ghetto di Firenze”, Irene, una ragazza che vien dalla campagna, arriva a Firenze, a servizio di un lontano cugino, che ha una bottega di mesticheria in via de' Ferravecchi. Alla curiosa e intelligente ragazza, ci vuol poco per scoprire i misteri e i delitto del vecchio quartiere…

«Ho bisogno d'aria: piano piano apro un lungo finestrone che, meraviglia, d° su un terrazzo minuscolo tutto in muratura, poggiato da un lato alla facciata d'una cappella, e dall'altro a un balcone, più grande e più in alto, che deve rispondere alla camera dei padroni. Sotto, la strada si slarga per sboccare, dopo pochi metri, in piazza del Mercato Vecchio. Tutto è silenzio nel chiarore lunare; selciato, pietre e tegole scintillano come bagnati; si vedono nitidi i tettucci di piccole costruzioni, irregolari e sbilenche, le quali ingombrano lo spazio centrale e sembrano balocchi gettati lì tra cupole e torri, casoni e campanili, che li sovrastano e li accerchiano. In fondo a destra, distinguo anche una colonna con una statua, e immediatamente a sinistra una specie di loggia. Rimango a guardare finché mi prende qualche brivido di freddo, allora torno a letto e infine dormo.»

“Il Ghetto di Irene (1871)”, da Cronache di delitti lontani (Hobby & Work, 2002

immagine: Mercato Vecchio prima del 1881, Torre dei Caponsacchi. Foto di pubblico dominio  http://goo.gl/5pvKz

Print Friendly, PDF & Email

Translate »