energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il museo scientifico strumento per valorizzare la ricerca Innovazione

La ricerca scientifica, infatti, deve, oggi sempre di più, saper comunicare con i giusti strumenti, ed essere in grado di intercettare le esigenze di tutti, non solo degli specialisti o dei ricercatori. I musei naturali, caratterizzati per l’elevata qualità dei loro contributi, possono offrire dei veri e propri ‘spazi cognitivi’ aperti dove poter liberamente esplorare le frontiere della ricerca, fin dalla più tenera età. Costituiscono, inoltre, uno stimolo a incontrare la scienza al di fuori delle mura scolastiche, a stretto contatto con chi fa quotidianamente ricerca con passione.
Questi sono solo alcuni dei temi che verranno affrontati in occasione di un convegno che si terrà presso il Museo di Storia Naturale e del Territorio dell’Università di Pisa, via Roma 79, Calci (PI) in programma venerdì 25 e sabato 26 maggio 2012.
La giornata di venerdì vedrà l’alternarsi della presentazione di contributi scientifici e sessioni Poster, mentre per sabato è prevista un’escursione interattiva sui Monti Pisani che, anche grazie all’utilizzo di un dispositivo mobile (palmare o tablet), permetterà di avventurarsi alla scoperta di un itinerario naturalistico di grande interesse dal punto di vista geologico e paleontologico.
Il Museo di Storia Naturale di Calci è uno dei musei più antichi del mondo e ospita 400 anni di storia di ricerca scientifica e naturalistica. Sono presenti reperti di zoologia, fossili, minerali, in mostra su oltre 4000 metri quadrati di sale e gallerie disposte su tre piani. Tra i settori più importanti, la galleria dei Cetacei, tra le più significative in Europa per valore scientifico, e il settore Paleontologia con i dinosauri e le sale degli acquari.

Per maggiori informazioni www.msn.unipi.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »