energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Natale secolare a San Polo in Chianti Notizie dalla toscana

Greve in Chianti – Il Natale chiantigiano è uno scrigno ricco di storia e anniversari secolari. A San Polo la comunità è in festa per il millenario dell’antica pieve di San Miniato a Rubbiana che si celebra quest’anno. E’ l’avvio di un percorso di ricerca, studio e approfondimento sulle origini del luogo sacro che rileva tracce di presenza longobarda fino ad ipotizzare testimonianze risalenti all’epoca etrusca.

L’apertura dei festeggiamenti a cura di Don Martin Bakole Katala e del Comune di Greve, iniziati  con il concerto dell’Orchestra da Camera fiorentina diretta dal maestro Giuseppe Lanzetta, – informa un comunicato – è il primo passo di una volontà condivisa tra la parrocchia e l’amministrazione comunale di realizzare uno studio, con il supporto di esperti e la collaborazione dell’Università, che documenti e ricostruisca la nascita e la vita del complesso religioso, fulcro della piccola frazione grevigiana. 

“Della Pieve di Rubbiana – dice il sindaco Paolo Sottani – manca una documentazione appropriata, non esiste una ricerca scientifica che mai abbia indagato nello specifico sul percorso storico e sulla connotazione architettonica di questo prestigioso edificio, uno dei più antichi d’Italia. Sarebbe auspicabile avviare un lavoro che offra un adeguato strumento di conoscenza agli studiosi e arricchisca il patrimonio storico del nostro paese attraverso la stesura di uno studio monografico”.

I festeggiamenti, arricchiti dalle musiche di Hendel e Mozart, hanno visto la presenza del vescovo, sua eccellenza monsignor Mario Meini. La pieve ha origini romaniche e un impianto architettonico diviso in tre navate. Al suo interno ci sono dipinti di origine secentesca. 

Il cartellone natalizio prosegue ed entra nel vivo, alla vigilia di Natale, con lo spettacolo Babbo Natale versus Elfi nel piazzale della Scuole di San Polo in Chianti, previsto domani sabato 23 dicembre alle ore 15. Un pomeriggio di divertimento per adulti e bambini con musica, animazione, djset e aperitivo, crepes alla nutella e caldarroste.

A Greve, sempre domani dalle ore 10 alle ore 18, gli auguri di Babbo Natale sono accompagnati da un momento di degustazione di cioccolata calda, infarcite di magie di Natale e bolle di sapone. La sera, alle ore 21.30, un concerto dedicato agli appassionati e agli amanti della musica dei Nomadi.

La settima onda è lo spettacolo con cui la cover band ripercorrerà i successi della nota formazione emiliana al Circolo Arci di Greve. Un brindisi concluderà la serata. Domenica 24 ancora festa per i più piccoli alla Galleria Le Cantine di Greve con gli assistenti di Babbo Natale per le vie del centro storico e l’allestimento di un punto posta per le letterine a cura dei commercianti del CCN Le Botteghe di Greve, a San Polo con la consegna dei doni, casa per casa, dalle ore 21 a cura della Pubblica Assistenza di San Polo e a Lucolena alle ore 23 alla Chiesa di San Stefano con la celebrazione della Santa Messa, la processione e il presepe vivente. In piazza Anichini si terrà l’esibizione del coro degli angeli di Lucolena.

In occasione di Santo Stefano, martedì 26 dicembre, tutti in pista alle ore 16 per pattinare nel lago di ghiaccio in piazza Angelo Vassallo insieme agli amministratori comunali. A San Polo il 26 dicembre ancora un intrattenimento in piazza con la pentolaccia di Natale, a partire dalle ore 15. Al termine si effettuerà il lancio delle lanterne cinesi. (MET)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »