energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il pirata della strada di Viareggio è una donna di 87 anni Notizie dalla toscana

Ad uccidere la viareggina Silvia Natalia Micheli è stata una donna di 87 anni. Ieri pomeriggio l’anziana aveva investito la sessantaquattrenne ed era scappata, lasciandola sull’asfalto in condizioni critiche. A seguito dell’incidente, alcuni passanti avevano chiamato i soccorsi, ma la donna era morta all’ospedale Versilia a seguito delle ferite riportate nell’urto. L’ottantasettenne si è presentata, invece, nella mattina di oggi, 8 novembre, alla polizia versiliese. L’anziana ha spiegato agli agenti di essersi resa conto di quanto avvenuto soltanto dopo aver notato che il suo paraurti era danneggiato ed aver letto i giornali di questa mattina. Al momento dell’incidente su Viareggio pioveva intensamente, e la donna non si sarebbe accorta della sessantaquattrenne che attraversava via Buonarroti. L’ottantasettenne pirata della strada è stata denunciata. Sempre in tema di incidenti, sulle strade toscane si registra una vittima anche nel pomeriggio di oggi. Giancarlo Carotti, imprenditore trentasettenne di Orbetello (Grosseto), stava guidando la sua auto sull’Aurelia quando, nei pressi di Capalbio, si è scontrato frontalmente con un autoarticolato proveniente dalla corsia opposta. L’uomo è morto sul colpo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »