energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il prefetto Varratta si presenta ai fiorentini Cronaca

E' il giorno di Luigi Varratta, nuovo prefetto di Firenze. Questa mattina si è svolto l'insediamento ufficiale alla Prefettura di via Cavour. «E' un esperienza diversa da quelle precedenti, ma non certo meno affascinante». Sono le prime parole pronunciate da Varratta davanti ai giornalisti presenti. «Arrivo con grande entusiasmo per occuparmi di tutti i problemi del territorio. Niente sarà lasciato al caso, assicuro impegno totale e incondizionato». Seppur ancora non profondo conoscitore della realtà fiorentina, Varrata si presenta con grande determinazione. «Prometto di iniziare quanto prima a capire nel profondo questo territorio. Voglio girare tutte le località, e non solo le aree più grandi e con maggior popolazione, per conoscere quali sono le esigenze dei cittadini e le problematiche da affrontare. Incontrerò i sindaci per instaurare con loro un rapporto diretto». «Ovviamente – ha continuato Varratta – anche in Toscana, come tutte le altre regioni, ci sono aspetti come l'immigrazione e il lavoro che richiedono particolare attenzione. Sono problematiche di livello nazionale che si presentano ovunque». E' l'immigrazione infatti uno degli argomenti toccati fin da subito dal prefetto. «L'obiettivo è quello di non fermarci alla sola assistenza e accoglienza, ma puntare sull'integrazione. Anche se è ancora molto presto per parlarne, le esperienze precedenti mi hanno convinto che è meglio avere più strutture di accoglienza, ma con capienza inferiore. In questo modo è possibile assistere individuo per individuo, caso per caso» .Tra gli argomenti toccati non manca ovviamente la criminalità, vista la grande esperienza di Varratta a Reggio Calabria contro la 'ndrangheta. «Penso che il problema sia minore rispetto alla realtà del sud. Tuttavia le mafie, e quella calabrese su tutte, sono radicate in alcune zone dell'Italia, come nel resto del mondo, e se anche qui riscontreremo questo problema lo combatteremo con tutte le nostre forze».  Nei prossimi giorni agenda fitta di impegni per il neo prefetto. Dopo gli incontri di quest'oggi con il sindaco Renzi in mattinata e con le forze dell'ordine nel pomeriggio, domani sarà la volta del Caridnale Giuseppe Betori e del presidente della provincia Andrea Barducci. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »