energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il re Cioccolato la spunta anche sul freddo Cronaca

Prima domenica della nona edizione della Fiera del Cioccolato a Firenze, e, complice il sole e l'attesa per il grande freddo che secondo il meteo dovrebbe tornare lunedì sulle ali di abbondanti nevicate, in piazza Santa Maria Novella, dove troneggiano gli stands, è tutto pieno. Famiglie in gran numero, con tanti bambini per mano e infagottati, che si soffermano, guardano degustano e comprano. Ma anche coppie romantiche che uniscono l'attesa per San Valentino al suo grande alleato, il cioccolato, e gruppi di giovani e meno giovani che curiosano e approfittano dell'occasione per compare e gustare. Fra questi, anche i solitari degustatori, appasionati ed esperti, palato esigente e conoscenza maniacale del gustoso e divino frutto del cacao, prezioso regalo del nuovo mondo alla vecchia Europa.

E che questi dieci giorni (la fiera è iniziata venerdì scorso e vedrà la fine domenica 17 febbraio) siano la testimonianza della complessità e della lunga tradizione della lavorazione del cacao e della sua trasformazione in cioccolata, lo prova l'abbondanza di iniziative legate alla kermesse: dall'iniziativa de La via de cioccolato, che ieri e oggi ha ripercorso la storia del cioccolato e del suo ingresso nel Granducato di Toscana, alla Cucina col cioccolato, con tanto di  laboratori e seminari per scoprire gli usi ai fornelli di una spezia dai molteplici usi come il cacao, dai dolci, al risotto, ai piatti di carne (famoso il cinghiale al cacao senese),alla degustazione col vino rosso e con le grappe (ricordate il famoso diktat "no vino col cacao?"…) fino alla Fabbrica del cioccolato, una vera e propria immersione nel mondo magico dei uno dei frutti più apprezzati dall'umanità.

Per quanto riguarda gli espositori, la piazza offre una variegata molteplicità di operatori: oltre 40 espositori e artigiani da tutte le parti d'Italia e dall'estero. Infine, un'ultima importante nota: la "manìa" del cioccolato non si ferma fra gli stands, ma invade tutto il centro storico, coinvolgendo anche i ristoranti cittadini, che offriranno cene a base del prezioso frutto del cacao, da soprendenti antipasti al dolce.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »