energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Il regista russo Aleksandr Sokurov ospite al Lucca Film Festival Cinema

Lucca – Sarà il regista Aleksandr Sokurov (foto) la star del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2021, in programma dal 1 al 10 ottobre a Lucca, uno degli eventi di punta del panorama culturale italiano, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Il regista russo, classe 1951, sarà omaggiato da una selezione dei suoi film in un programma articolato e trasversale tra film e documentari, intercettando i diversi linguaggi del cinema, incontrerà il pubblico e ritirerà il premio alla carriera con una serie di iniziative che ripercorreranno la sua opera cinematografica, come negli anni il festival ha organizzato ai grandi maestri del cinema Oliver Stone, David Lynch, George Romero, Terry Gilliam, Peter Greenaway e Abel Ferrara (solo per cintarne alcuni).

“Con Sokurov il cinema d’autore, che da sempre caratterizza il nostro festival, diventa strumento di osservazione storico, filosofico e politico: un regista che indaga le pieghe dell’anima umana, mettendone a fuoco con una poesia schietta e antiretorica le ambivalenze, le contraddizioni, gli aspetti cupi, eppure più autentici – hanno spiegato gli organizzatori del festival. Ma non solo. Sokurov sa correre con la sua cinepresa in mezzo all’arte e in mezzo alla gente, sa osservare dal limite della forma (in bilico tra la finzione e il documentario) i contenuti vivi del mondo. Con lui il cinema diventa punto di vista rischioso e per questo privilegiato, giace sui limiti.”

Da Madre e figlio del 1997, con il quale fu acclamato internazionalmente al documentario Sacrificio della sera del 1984/87, da “Francofonia” (2015) che esplora rapporto tra l’arte e il potere del grande museo parigino del Louvre durante la Seconda Guerra Mondiale (e che presenterà in sala) passando per “Arca russa” (2002) girato totalmente in piano-sequenza, sarà ripercorsa la carriera con i film che più lo hanno rappresentato.

L’omaggio a Sokurov va ad aggiungersi alla selezione internazionale di 29 film, tra lungometraggi e cortometraggi tutti in prima nazionale, che parteciperanno ai concorsi internazionali del festival, ormai diventato uno degli eventi di punta del panorama culturale italiano, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio. Entrambi i concorsi saranno visibili online: i lungometraggi su MyMovies.it e i cortometraggi su Festival Scope, visibili in tutto il mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »