energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il sindaco Renzi inaugura il 17° fontanello Cronaca

Il sindaco Matteo Renzi ha tagliato il nastro dell'impianto in stile liberty del 17esimo fontanello di Firenze, non omettendo la battuta, riferita alla difficoltà del momento politico (e non solo) sul numero diciassette, "portasfortuna" per qualcuno.  Il fontanello di Publiacqua è stato aperto in piazza Dalmazia e entro l’estate saranno diciotto, con l’arrivo di quello in piazza della Crezia a Ugnano. Al taglio del nastro dell’impianto con acqua di alta qualità, refrigerata, naturale e con le bollicine, erano presenti oltre a Renzi, il presidente e l’ad di Publiacqua Erasmo D’Angelis, Alberto Irace e tanti residenti del quartiere, sede di strutture universitarie e sanitarie.

Facendo un rapido consuntivo, nell’ultimo anno a Firenze i fontanelli hanno erogato circa 13 milioni di litri di acqua. “Siamo a oltre 5 milioni di euro risparmiati dalle famiglie – ha detto il sindaco Renzi – e a 13 milioni di bottiglie di plastica da un litro in meno. Firenze investe sull’innovazione, anche legata ai fontanelli e ai cassonetti interrati. La nostra è una città che investe sulle piccole cose che, però, i cittadini apprezzano”.

La bontà, la qualità e la sicurezza dell’acqua che arriva ai fontanelli, così come ai rubinetti di casa dei fiorentini, è garantita ogni giorno dal tecnologico impianto dell’Anconella da dove parte acqua di eccellente qualità e super controllata diretta verso la Toscana centrale. L’Anconella ha al suo interno un laboratorio chimico-biologico che svolge oltre 300.000 mila controlli l’anno su campioni presi da 1800 punti di prelievo. La carta d’identità dell’acqua di Firenze è da tempo anche on line e si può trovare sul sito di Publiacqua (www.acquadelrubinetto.it), dove è possibile anche calcolare il risparmio grazie all’acqua del rubinetto, e sugli Open data del Comune (www.opendata.comune.fi.it).

Print Friendly, PDF & Email

Translate »