energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il Sinnai a ritmo di samba, l’Isolotto cade Sport

Il Sinnai si conferma squadra difficilmente battibile quando ha in campo la sua fuoriclasse Lucileia. L'Isolotto Fondiaria si deve arrendere nella sfida al vertice in Sardegna nell'undicesima giornata e ultima di andata in casa del Sinnai della rientrante brasiliana, reduce dal terzo trionfo consecutivo del Mondiale dove è stata premiata anche come miglior realizzatrice di sempre. Finisce 6-1 per le padrone di casa con cinque reti della fuoriclasse brasiliana che porta così a 41 gol il bottino personale stagionale nonostante tre gare saltate. Praticamente imprendibile.
Con questa sconfitta sfuma la possibilità di chiudere il girone di andata ai primi tre posti, l'Isolotto si ritrova addirittura al quinto posto, a cinque lunghezze dalla vetta, e manca la qualificazione alla Finale a otto di Coppa Italia, che era diventato obiettivo alla portata dopo un inizio di campionato folgorante, per soli due punti.

LA CRONACA
L'Isolotto era atterrato in Sardegna senza ave in gruppo il tecnico Maurizio Colella, già da metà settimana letteralmente appiedato per l'influenza.  A fare le sue veci Massimo Caviglia, secondo di Tommaso Chiappini nella squadra di C1 maschile.

La gara si è messa subito in salita per le fiorentine: dopo circa due minuti Lucileia ruba una palla in area, salta letteralmente con un dribbling il portiere Iezzi e deposita in rete: 1-0. Il numero uno gigliato si supera subito dopo stoppando una conclusione di testa della stessa brasiliana che raddoppia però dopo circa 5' con un tiro dalla distanza imparabile.
Risponde l'Isolotto con Galluzzi, tiro di punta fuori di un soffio. Il terzo gol delle padrone di casa al minuto 17 con Gasparini, tiro da lontano. E si va al riposo.

Nella ripresa continua lo show di Lucileia che segna un gol stupendo al volo su calcio d'angolo, poi il 5-0 altrettanto splendido con un pallonetto sul portiere, poi su punizione il gol del 6-0. Prima di questa rete si registra in contropiede la traversa di Galluzzi servita Maione. Dopo il 6-0 ancora Galluzzi che si vede stoppato un tentativo dal portiere in uscita, poi si vede respingere del portiere stesso una punizione, e poi il gol dell'Isolotto con l'indomita Elena Galluzzi su ribattuta del portiere dopo un calcio di punizione. Infine ancora il portiere di casa che para su Fernandez, poi la traversa di Nelissa per le padrone di casa che suggella la vittoria delle sarde.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »