energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Il Sistema Bibliotecario dell’Università di Siena si sta digitalizzando STAMP - Università

Gli utenti delle biblioteche dell'Università di Siena hanno a disposizione un nuovo strumento di informazione. Si tratta di una piattaforma informatica per la consultazione comparativa (e non consequenziale) di quotidiani on-line italiani ed internazionali. Progettata e realizzata da un gruppo di ricerca diretto da Patrizia Marti, docente del Dipartimento di Scienze della comunicazione dell'Ateneo senese, il nuovo software permette la consultazione integrale di 1.700 testate internazionali che sono state acquisite dal Sistema Bibliotecario dell'Università di Siena. Alla realizzazione della nuova piattaforma informatica ha contribuito anche l'azienda QuestIT, nata come spin-off dell'Ateneo senese. Da alcuni giorni questa "nuvola" (così viene definita) è a disposizione degli utenti delle biblioteche dell'Ateneo senese ed a partire da essa è possibile risalire a tutti i quotidiani on-line che hanno pubblicato un articolo su un determinato argomento di interesse. In totale il sistema analizza quotidianamente circa 900 articoli tratti da 41 testate giornalistiche (20 giornali nazionali, 11 giornali locali, 4 testate sportive e 6 che si occupano di economia). La realizzazione della "nuvola" per la lettura dei quotidiani fa parte di un progetto più ampio che l'Università di Siena porta avanti da tempo. Il Sitema Bibliotecario di Ateneo, infatti, si sta progressivamente digitalizzando ed ha, al momento, acquisito 19.695 banche dati e titoli di periodici elettronici, 24.541 titoli di e-books e 1.700 quotidiani in formato elettronico.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »