energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il TeCIP della Scuola Sant’Anna animerà una collezione di volumi norvegesi STAMP - Università

Grazie alla collaborazione fra la Gunnerus Library della Norwegian University of Science and Technology e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa è stato iniziato, a gennaio 2012, un progetto che permetterà di rendere fruibili libri storici mediante le più moderne tecnologie di visualizzazione tridimensionale ed interattiva. La Gunnerus Library di Trondheim (Norvegia) vanta un’importante collezione di libri antichi, che recentemente sono stati digitalizzati. Il progetto Mubil, però renderà virtuali i preziosi volumi grazie al lavoro dell’Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione (TeCIP) della Scuola Superiore Sant’Anna. I ricercatori dell’Ateneo pisano applicheranno alla collezione libraria della Gunnerus Library le esperienze del Laboratorio Percro, che prevede due fasi di lavoro. Nella prima verrà realizzata un’applicazione di digital storytelling per la narrazione animata e tridimensionale di una collezione di immagini tratte dagli antichi volumi e capaci di sintetizzare le storie narrate dai libri. Nella seconda fase, invece, verrà realizzato un vero e proprio laboratorio tridimensionale che consentirà agli studenti di vivere esperienze virtuali e interattive mediante un’apposita applicazione che renderà anche in grado di condividere la propria conoscenza di volumi e dei loro contenuti con gli altri visitatori.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »