energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il tour del Difensore civico della Toscana approda a Siena Notizie dalla toscana

Siena – La campagna di comunicazione #conosciildifensorecivico, inaugurata da Sandro Vannini per far conoscere opportunità e attività legate al Difensore civico della Toscana, segna un’altra tappa a Siena dove venerdì 27 settembre alle 11, nella sede della Camera di Commercio (piazza Matteotti, 30), si terrà un nuovo incontro con istituzioni, cittadinanza e imprese.

“Dopo Pistoia, dove abbiamo aperto il primo sportello di mediazione e soluzione delle controversie, e Arezzo, dove abbiamo inaugurato il secondo, Siena è un centro particolarmente importante nella mappa dei diritti dei cittadini in Toscana”, sottolinea Sandro Vannini . “Con questa iniziativa – annuncia – andiamo a far conoscere il servizio sui territori e, grazie alle convenzioni con le amministrazioni provinciali, apriamo sportelli decentrati. Lo sportello senese permetterà a tutti, incluse associazioni dei consumatori e del volontariato, di avere un punto di riferimento diretto e gratuito per la trasmissione delle istanze di malfunzionamento dei servizi della pubblica amministrazione”.

Venerdì 27, alle 11, faranno gli onori di casa il presidente della Camera di Commercio di Siena/Arezzo Massimo Guasconi  e il segretario generale Giuseppe Salvini. Interverranno il prefetto di Siena, Armando Gradone, e il presidente della Provincia di Siena, Silvio Franceschelli. 

L’intervento di Sandro Vannini precederà quello, conclusivo, del presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Eugenio Giani.

Nell’occasione sarà illustrato l’accordo di collaborazione per l’apertura dello sportello di difesa civica locale sul territorio senese e saranno presentati alcuni casi significativi delle attività del Difensore Civico.

Dal primo febbraio 2018 – quando è entrato in carica l’attuale Difensore Civico Regionale, Sandro Vannini – sono pervenute oltre 2mila istanze, di cui sono state risolte positivamente più dell’85 per cento. Il Difensore civico esercita anche funzioni di mediatore, con specifico riferimento al settore dei servizi pubblici e dei contenziosi in materia sanitaria. Ad esempio, nel corso del 2018, sono state definite circa 300 procedure di conciliazioni in materia di servizio idrico, per un valore economico del contenzioso trattato di circa due milioni di euro.

Il Difensore civico tutela i diritti delle persone nei confronti delle amministrazioni pubbliche (Regione, Province, Comuni, aziende sanitarie, ecc.) e dei gestori di pubblici servizi (acqua, trasporti, gas, luce, poste e comunicazioni, ecc.) ma anche in merito a questioni come tributi, ambiente e urbanistica, sanità e politiche sociali, immigrazione, attività economiche, pubblico impiego, diritto di accesso e diritto allo studio.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »