energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

“ Il valore del lavoro ”: una mostra alla Stazione Leopolda Notizie dalla toscana

Figline/Incisa – Si intitola “Firenze Metalmeccanica – Il valore del lavoro” la mostra promossa dalla Fiom Cgil alla Stazione Leopolda di Firenze dal 27 al 30 maggio (ore 10-18, ingresso gratuito), un evento a cui anche il Comune di Figline e Incisa Valdarno ha concesso il patrocinio.

Il settore metalmeccanico di Firenze conta circa 40.000 addetti, prodotti d’avanguardia ed un apporto all’economia metropolitana che non ha molto da invidiare a quello del settore turistico.

Da qui nasce “Firenze metalmeccanica” con cui la Fiom Cgil di Firenze ha raccolto le eccellenze del lavoro dei metalmeccanici fiorentini (tra cui la Bekaert di Figline) per esporle e farle conoscere ma anche per ricordare quanto siano importanti per il presente e il futuro del territorio e dei suoi abitanti. Un patrimonio coerente con la storia e la cultura fiorentina che ancora oggi ne costituisce una delle basi del suo sviluppo e del benessere dei suoi cittadini.

Dall’incudine al satellite, dal Mugello al Chianti, la Fiom – all’interno della storica officina per grandi riparazioni quale fu la Stazione Leopolda – delinea un percorso espositivo che guida il visitatore attraverso mappe del lavoro che presentano luoghi, attività e quantità del produrre e di chi produce.

Crisi economica e processi d’innovazione trasformano continuamente il lavoro, intrecciando le capacità manifatturiere alle competenze ingegneristiche. Perché dietro ad ogni manufatto, macchina o prodotto c’è sempre il valore delle persone che oggi purtroppo viene spesso sottovalutato, tralasciato e calpestato. E mentre il cambiamento ha visto il numero di impiegati metalmeccanici superare quello degli operai, una costante resiste: il saper fare, la maestria e l’ingegno che i lavoratori metalmeccanici fiorentini da secoli regalano al mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »