energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il valore della comunicazione della scienza e della tecnologia Innovazione

Quali sono i valori guida di un giornalismo scientifico che contribuisca a una corretta informazione su temi fondamentali quali la salute, l’ambiente, le nuove tecnologie, le frontiere della ricerca? E allo stesso tempo, che consenta ai cittadini di orientarsi tra la mole enorme di dati forniti dai contributi scientifici internazionali? In che modo i new media possono fornire un prezioso ausilio alla diffusione di notizie e scoperte scientifiche? Come fare una valida divulgazione scientifica a partire dai giovani, educandoli ai principi guida della ricerca e della scienza con particolare attenzione ai valori dell’etica e della responsabilità civile?
Questi sono soltanto alcuni dei temi che saranno discussi a Firenze in occasione del XII Convegno Internazionale di Comunicazione Pubblica della Scienza e della Tecnologia (PCST) Quality, Honesty amd Beauty in Science and Technology Communications, in programma dal 18 al 20 aprile presso il Palazzo dei Congressi di Firenze.
La manifestazione offre l’opportunità di incontrare prestigiosi relatori provenienti da tutto il mondo, assistere a dibattiti, relazioni, video, e ha in programma un incontro speciale per dottorandi e ricercatori all’inizio della loro carriera accademica. Il call for proposals ha visto la presentazione di ben 500 contributi giunti da tutto il mondo.
Tra i relatori, ricordiamo Piero Angela, noto giornalista scientifico e scrittore, vero e proprio pioniere della comunicazione della scienza in Italia con la sua trasmissione Quark in onda dal 1981, Martin W. Bauer, docente di Psicologia Sociale e Metodologia (London School of Economics) e Direttore del MSc Social & Public Communication, Massimiliano Bucchi, professore di Scienza e Tecnologia (Università di Trento), Bruce V. Lewenstein docente di Comunicazione della Scienza (Cornell Universtity) Felice Frankel, ricercatrice nel campo dell’ingegneria (MIT), Semir Zeki, docente di neuroestetica (University College London).
La cerimonia di apertura, che si terrà mercoledì 18 aprile alle ore 17.00 presso il Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio in Firenze, al cospetto delle autorità cittadine, ospiterà la relazione pubblica di Piero Angela sulla sua pluriennale esperienza italiana presso la RAI, e di Semir Zeki,  sul concetto di bellezza e sull’importanza della sua misurazione per le scienze sociali grazie ai contributi offerti dalle moderne neuroscienze cognitive.
Per la prima volta in Italia, dunque, un convegno che mette a fuoco il ruolo centrale di una corretta comunicazione scientifica per la formazione dei cittadini, che guarda ai valori guida della ricerca e che si confronta con i continui sviluppi delle tecnologie e dei relativi modelli di divulgazione della scienza.

Per il programma completo dell’iniziativa: www.pcst2012.org/images/Programmedef.pdf

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »