energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

IMM Carrara, ok al piano di risanamento Economia

Carrara – Via libera al piano industriale di risanamento di Internazionale marmi e macchine di Carrara, ovvero l’ente fiera che gestisce il polo espositivo di Marina di Carrara, società partecipata per il 36,4 per cento dalla Regione Toscana e per il 40,8 per cento dal Comune di Carrara.

Una buona notizia salutata positivamente dall’assessore regionale all’economia Leonardo Marras e dal sindaco di Carrara Francesco di Pasquale.  Il piano industriale costituisce infatti la premessa per poter  approvare finalmente  i bilanci 2019 e 2020 e dunque rilanciare l’azione della società, evitandone la messa in liquidazione.

“Dal piano industriale, approvato all’unanimità da tutti i soci, discenderanno scelte che l’azienda dovrà fare nei prossimi mesi  – sottolinea l’assessore Marras – e da subito occorrerà dunque partire con un confronto serrato con i sindacati, affinché ogni passo sia perfettamente condiviso con i rappresentanti dei lavoratori e con il sistema delle imprese in modo che siano protagoniste della fase di rilancio”

“Oggi – aggiunge il sindaco di Carrara, Francesco di Pasquale – è stato compiuto il primo passo da parte dei soci per il salvataggio di Immc. Ci saranno a breve, nel giro di un mese, altri due passaggi importanti: l’approvazione dei bilanci 2019 e 2020 e poi l’avvio del percorso che dovranno compiere insieme i soci pubblici, Comune e Regione in primis, e le imprese per avviare un rilancio vero. “È importante – commenta il primo cittadino – che tutti i protagonisti economici del territorio diano un contributo positivo: l’Immobiliare marmi e macchine è un’azienda strategica, non solo per il settore lapideo ma anche per il turismo e le attività economiche e commerciali. Se e quando Imm funziona, i benefici si riverberano ben oltre i confini cittadini e provinciali. Quindi il fatto che l’azienda sia in salute è un interesse di area vasta”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »