energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Immobiliare, compravendite in crescita, Firenze Centro e Lungarni i più richiesti Breaking news, Economia

Firenze – Il report che punta i fari sul mercato immobiliare fiorentino, redatto dall’Ufficio Studi presso le agenzie Gabetti e Professionecasa, sottolinea ancora una volta che a Firenze il mercato residenziale mostra un trend positivo, registrando un +7,8% sulle compravendite delle abitazioni nel 2017.

Nero su bianco, i dati dell’Agenzia delle Entrate hanno registrato 5.163 transazioni residenziali nel capoluogo, +7,8% rispetto allo stesso periodo del 2016, mentre, per quanto riguarda le quotazioni, si è rilevata una sostanziale stabilità.

Secondo i dati diffusi dalle agenzie, i tempi medi di vendita si sono aggirati intorno ai 5 mesi e mezzo, mentre rimangono più lunghi nei casi in cui i prezzi non sono stati riallineati e per le soluzioni di scarso appeal a livello di contesto, affacci, piano e caratteristiche intrinseche. Gli sconti in sede di chiusura delle trattative, nel II semestre 2017, sono stati su una media del 12,4%.

Ma è il mercato di pregio, la cui domanda si concentra nel Centro Storico e sui Lungarni, che è il vero “centro” del business. La richiesta prevalente è per appartamenti con metrature intorno ai 120 mq e 3 camere da letto; in questo caso la presenza del box/posto auto e della terrazza sono elementi di particolare rilevanza.

Giungendo alle quotazioni,  per immobili di pregio ristrutturati e a seconda delle specificità, si attestano, dicono dall’Ufficio Studi, “tra i 4.500 € e i 7.000 € al mq nel Centro Storico, mentre siamo tra i 4.850 e i 7.000 € al mq per i Lungarni”.

A ruota, per le stesse soluzioni, le zone di Piazzale Michelangelo e Bellosguardo, dove le quotazioni si aggirano  tra i 4.700 e i 6.500 € al mq.

Secondo l’esperienza delle agenzie Gabetti e Professionecasa presenti sul territorio, la zona più richiesta risulta essere il Centro di Firenze, più dinamica e caratterizzata anche da un forte mercato degli affitti, sostenuto dalla domanda turistica.

Ed è proprio in questa particolare area che si concentrano le compravendite. “Considerando il mercato del Centro Storico nel suo complesso – si legge nella nota di Gabetti e Profesisonecasa-  senza riferirci a particolari soluzioni di pregio, abbiamo un riscontro positivo in termini di compravendite, con tempi medi di vendita intorno ai 4-5 mesi e sconti intono al 12%. Per quanto riguarda le quotazioni (escludendo le particolari soluzioni di pregio) nel Centro Storico di Firenze, in zona Duomo – Santa Croce siamo su una media di 4.250 – 4.950 € al mq rispettivamente per le soluzionI civili e signorili in buono stato. Per le stesse tipologie siamo a 3.850 – 4.550 € al mq in Sant’Ambrogio, a 3.900 – 4.400 € al mq in zona San Marco – San Gallo e a 4.050 – 4.350 € al mq in Santo Spirito – San Niccolò”.

Federico Paglicci Brozzi, titolare dell’Agenzia Professionecasa Firenze, non ha dubbi:  “Nel secondo semestre del 2017, il Centro si conferma come la zona più ricercata sia da chi cerca casa per risiedervi sia da parte di investitori, specialmente esteri, che acquistano gli immobili per poi destinarli alla locazione turistica – sottolinea in un commento –  In particolare, chi cerca casa per risiedervi, si orienta su Oltrarno e San Niccolò, mercato estremamente riqualificato e particolarmente interessante agli occhi del compratore fiorentino. Chi sta cercando un immobile da mettere a reddito si orienta invece verso la zona in prossimità del Duomo, Santa Croce e Santa Maria Novella. Al di fuori del Centro, le tipologie maggiormente richieste sono i trilocali e i quadrilocali con ampia zona giorno e spazio esterno. Per quanto riguarda il mercato delle locazioni, tutta Firenze è interessata da questo fenomeno. I turisti e gli studenti universitari sono le categorie maggiori ma anche le famiglie e gli stranieri ricoprono una buona parte”. 

Foto: Luca Grillandini da porta San Frediano

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »